Apple rilascia la guida per passare da Android a iPhone

Apple pubblica online la sua guida che spiega come passare dal cellulare Android a iPhone importando i vari contenuti

Gli smartphone Android, nonostante la forte presenza sul mercato dell'iPhone, hanno riscosso comunque  notevole successo non solo per la varietà di prezzi e modelli, ma anche per il fatto che tra i due OS i cellulari con installato il sistema operativo del robottino verde fino a qualche giorno fa rispetto al telefono di Apple erano gli unici ad offrire dispositivi con schermo grande anche sopra i 4 pollici.

Ma con la recente uscita dei due nuovi modelli iPhone 6 Plus e iPhone 6 con display rispettivamente da 5,5 e 4,7 pollici, Apple intende conquistare anche quella fetta di utenza che ha scelto di acquistare uno smartphone Android per via dello schermo più grande rispetto a quello dell'iPhone che infatti fino al modello 5S era di soli 4 pollici.

LEGGI ANCHE: Differenze tra iPhone 6 Plus, iPhone 6 e iPhone 5S

Forte di questa convinzione, di recente Apple ha così pubblicato online a questo indirizzo una guida ufficiale per passare da Android a iPhone spiegando e illustrando i passaggi e gli strumenti per spostare dal cellulare Android all'iPhone foto, musica, video, documenti, email, contatti, documenti, libri e PDF.
In via generale Apple nella sua guida propone all'utente più di un suggerimento per passare da Android a iPhone al fine dell'importazione dei contenuti.Più nello specifico:

Per le Email, Contatti e Calendari - Spiega come aggiungere account di posta elettronica; oppure per importare sull'iPhone i contatti e i calendari salvati sul cellulare Android consiglia l'utilizzo di app come Copy My Data e AT&T Mobile Transfer; oppure se i contatti sono memorizzati su social media come Facebook, Twitter, o Weibo, spiega come procedere con l'importazione agendo dalla stesse omonime app.

Per le Foto e Video - Consiglia l'utilizzo delle app Copy My Data e/o AT&T Mobile Transfer; oppure l'utilizzo del programma ufficiale iTunes sul computer, sia esso un Windows o un Mac.

Per la Musica - Spiega come fare ad importare la musica da Android a iPhone utilizzando sul computer il programma iTunes; oppure se si ascolta la musica in streaming da servizi come Pandora o Beats Music suggerisce l'installazione di tali app sull'iPhone così da avere subito i brani a propria disposizione senza dover importare niente, bensì faendo il login con il proprio account.

Per i Libri e PDF - Spiega come importarli da Android, tramite il computer, a iPhone; oppure come procedere se si è scaricato gli eBook tramite Kindle, Nook, o Google Play Books agendo tramite omonime app senza dover importare nulla.

Per i Documenti - Spiega come importarli tramite l'utilizzo su iPhone delle app Pages, Keynote e Numbers e del servizio iCloud.

Per le Applicazioni - Purtroppo non c'è modo di importare le app da Android a iPhone comprese quelle che si è acquistato, le quali difatti andranno perdute. Ad ogni modo su iTunes Store è possibile trovare la stragrande maggioranza delle app presenti nel Google Play di Android siano essi giochi, utility, mappe, social e quant'altro ancora.

LEGGI ANCHE: Utili applicazioni gratis Android e iPhone per viaggiare in altre città e nazioni e Lista di oltre 60 giochi gratis per iPhone, iPad e iPod Touch

4 commenti

E io ti rilascio la guida per passare da windows ad android... sul PC.
Esiste il progetto Android x86 ,un immagine iso scaricabile da Souceforge, poi montabile su chiavetta usb (vuota) con UNetbootin. Dopo il reboot (con F12 scelgi l'avvio da chiavetta) hai Android 4.4 che gira su computer senza neanche avviare il disco fisso. Geniale!

Rispondi

E io ti ringrazio per avermelo ricordato, perché l'avevo dimenticato nella scaletta (che è lunghissima al contrario della mia memoria) ;)

Rispondi

Ultima news, grazie a un utente dei androidiani (skopje), ho reso persistente android su chiavetta, cioè mi salva in automatico preferiti, user data e app scaricate.
Ho usato il programmino Toporesize, creando una cartella "data.img" di circa 1800 MB, e copiandola sulla chiavetta. Ora ho un sistema operativo completo su USB, dal quale sto scrivendo ;-)

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati