Come trovare e aggiornare la versione BIOS del computer Windows

Guida per individuare, scaricare e installare la versione BIOS per il nostro computer Windows

Il BIOS è il primo software caricato dal computer subito dopo l'accensione, con la fondamentale funzione di far comunicare e interagire il sistema operativo (Windows in questo caso) con le periferiche hardware collegate alla scheda madre. Senza il BIOS va da se che il PC risulterebbe essere inutilizzabile.

Per un uso comune del computer, aggiornare il BIOS non è necessario, soprattutto se il PC sta andando bene senza alcun problema di sorta delle varie componenti hardware montate.
Ma all'occorrenza il BIOS può essere aggiornato (in gergo tecnico "flashato" in quanto con il termine "flashare" si intende l'aggiornamento del BIOS), operazione che può procurare anche importanti migliorie e risoluzioni di alcuni problemi noti riguardo la versione installata rispetto a quella aggiornata.

Fare l'aggiornamento del BIOS non è un'operazione complicata bensì delicata in quanto se durante l'aggiornamento dovesse mancare la corrente oppure si dovesse installare una versione sbagliata del BIOS, di conseguenza, come detto prima il PC diverrebbe inutilizzabile. Dunque prima di procedere è bene assicurarsi di collegare il computer alla presa elettrica (per i notebook e netbook) e assicurarsi di scaricare la corretta versione del BIOS da installare. Vediamo come procedere.

LEGGI ANCHE: Caratteristiche che deve avere un computer buono da comprare nuovo

1. Sapere la versione BIOS installata nel computer Windows
Trovare la versione del BIOS installata sul computer Windows è semplice. Basterà premere nella tastiera i due tasti Windows+R per richiamare la finestra di dialogo "Esegui", al suo interno digitare il comando msinfo32 e premere Invio.
Come nell'esempio sopra in figura verrà aperta la finestra "System Information" nella quale nel campo "Trova" occorre digitare la parola "bios" e cliccare il pulsante "Trova". Ecco che subito dopo verrà così visualizzata la Versione e la data del BIOS che nel mio caso è un Phoenix Technologies LTD V1.28 del 22/12/2009.

Se per qualche motivo il comando msinfo32 non dovesse funzionare, la versione del BIOS si può comunque reperire con altri software come ad esempio il gratuito Speccy o simili, controllando sotto la sezione "Scheda Madre" (come nell'esempio sotto in figura):

2. Scaricare da internet la nuova versione del BIOS del PC
Una volta preso nota della versione BIOS attualmente installata nel computer, su internet non resta che verificare l'eventuale disponibilità di aggiornamenti.

Se il computer è un pre-assemblato basterà recarsi sul sito del produttore del PC in questione; se in vece il computer è un assemblato allora ci si dovrà recare sul sito della casa produttrice della scheda madre.
Nel mio caso si tratta di un notebook preassemblato, un Acer Aspire 5738ZG, dunque andrò a cercare la versione aggiornata del BIOS sul sito della Acer nella sezione Supporto > Driver e Manuali specificando il modello del computer ovvero "Acer Aspire 5738ZG" (dato che i siti dei produttori differiscono fra loro, ad ogni modo cercare gli aggiornamenti per il BIOS all'interno della sezione "Driver", "Download" o simile del sito).
Come si può vedere sopra in figura per quanto riguarda il BIOS del mio PC è disponibile una versione più aggiornata (la 1.34 mentre quella installata è la 1.28 ovvero Phoenix Technologies LTD V1.28). Nella "Descrizione" è riportata la miglioria di questo aggiornamento che riguarda le performance PXE LAN. Non resta che cliccare il corrispondente pulsante "Scarica" per fare il download della versione aggiornata del BIOS e salvarla così sul PC.

3. Installare la versione aggiornata del BIOS sul computer Windows
La procedura di installazione dell'aggiornamento del BIOS può differire da produttore a produttore. Ad ogni modo nella maggior parte dei casi (se l'aggiornamento lo si è scaricato da internet) la cartella del file BIOS scaricato sarà provvista di un apposito programmino tramite il quale procedere all'aggiornamento.
Inoltre in tale cartella è sempre presente anche un file di testo "Readme" o "Leggimi" da aprire in quanto al suo interno sono riportate le istruzioni per effettuare l'aggiornamento del BIOS con il pacchetto in questione appena scaricato; brevi istruzioni che si devono seguire alla lettera per portare la procedura correttamente a buon fine .

Però come detto in apertura dell'articolo, prima di procedere assicurarsi di aver collegato il computer alla presa elettrica e che in casa o in ufficio non siano collegati troppi elettrodomestici che potrebbero dare luogo a sbalzi di corrente in quanto imprevisti di questo tipo durante l'aggiornamento del BIOS potrebbero compromettere l'installazione e di conseguenza rendere il computer non più utilizzabile.

LEGGI ANCHE: Comuni errori informatici da non fare al computer

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati