L'aggiornamento a Firefox 31 porta la casella di ricerca nella pagina Nuova scheda

Tra le novita della nuova versione Firefox 31 è stato aggiunto il motore di ricerca nella pagina Nuova scheda del browser

A partire dalla versione numero 29 rilasciata da Mozilla a Maggio del 2014, Firefox è stato interessato da importanti cambiamenti soprattutto per quanto riguarda la parte grafica del browser internet del tutto rinnovata (e se non dovesse piacere il nuovo look, in questa guida abbiamo visto come ritornare a quello precedente).

In queste ultime ore Mozilla ha reso pubblicamente disponibile un nuovo aggiornamento del suo browser web, ovvero Firefox 31. Tra le novità della versione uno dei pochi cambiamenti che tutti gli utenti avranno modo di notare è l'aggiunta (sulla versione desktop) di una casella di ricerca internet all'interno della pagina Nuova scheda subito sopra le miniature dei siti web più vistati. In questo modo Firefox si adegua a Google Chrome che aveva già introdotto tale caratteristica a Settembre del 2013.

Dunque su Firefox da ora in avanti quando si aprirà una pagina Nuova scheda a disposizione adesso si avrà una barra di ricerca su internet che come motore di ricerca utilizzerà lo stesso attualmente impostato sul browser come predefinito.

Ricordo però che qualora si preferisce visualizzare una pagina bianca o vuota come Nuova scheda di Firefox e fare così a meno di casella di ricerca e miniature delle pagine web più navigate, è possibile agire in tal senso come spiegato in questa guida dedicata.

Altre novità di Firefox 31
Supporto nativo per i file .pdf e .ogg su Windows - In questo modo se sul computer Windows non si è associato nessun programma per quanto riguarda l'apertura dei documenti PDF e dei video OGG, adesso Firefox sarà in grado di gestirli autonomamente adoperando il suo lettore PDF integrato e il suo media player HTML5 per i filmati OGG. La parte HTML5 guadagna inoltre l'implementazione WebVTT e delle variabili CSS3.

Tante novità anche per gli strumenti per gli sviluppatori che guadagnano le nuove componenti Add-on Debugger, Canvas Debugger, Eyedropper e altre funzionalità ancora.

Per quanto riguarda la versione Android, con Firefox 31 con il supporto API Firefox Hub gli addon possono aggiungere contenuti alla pagina iniziale e adesso è anche possibile riordinare i pannelli nella schermata iniziale; infine è stata introdotta la possibilità di aggiornare le schede sincronizzate. Per un elenco completo di tutte le novità di Firefox 31 (sia per la versione desktop che per quella mobile) consultare questa pagina.

Ricordo che si può aggiornare Firefox all'ultima versione cliccando nella barra dei menu Aiuto > Informazioni su Firefox, oppure agendo direttamente dal sito ufficiale o per i cellulari e tablet Android da Google Play.

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati