Firefox navigare in anonimo in automatico su specifici siti internet

Auto Private è un addon Firefox per navigare in modalità anonima i specifici siti internet di proprio interesse

Tutti i più popolari browser internet sono dotati della modalità di navigazione anonima o incognito, grazie alla quale, una volta attivata, non verrà salvata alcuna cronologia dei siti visitati, né delle ricerche effettuate, dei download, della compilazione di moduli, cookie e file temporanei. In parole più semplici sul browser internet non verrà lasciata alcuna traccia riguardo i siti web che si è aperti in tale modalità.

Avviare la navigazione anonima è semplice: una volta lanciato il browser si deve cliccare il menu delle opzioni e qui fare clic sulla voce "Nuova finestra di navigazione anonima/incognito" e il gioco è fatto. In alcuni casi però potrebbe capitare di dimenticarsi di attivare tale modalità di navigazione e di conseguenza si sarà costretti a rimuovere manualmente la cronologia e tutti gli altri dati memorizzati dal browser circa i siti internet che si avrebbe voluto visitare anonimamente.

Perciò si potrebbe prendere in considerazione una soluzione più comoda e fare in modo che la navigazione anonima venga automaticamente attivata quando si va su specifici siti internet anche quando ci si è dimenticati di attivarla manualmente. Su Mozilla Firefox ciò è reso possibile dal componente aggiuntivo Auto Private. Vediamo come procedere.

1. Dopo aver installato l'addon Auto Private (download Auto Private), che fra l'altro non richiede il riavvio del browser, aprire una nuova scheda in Firefox e nella barra degli indirizzi digitare about:config quindi premere il tasto Invio e confermare cliccando il pulsante "Farò attenzione, lo prometto".

2. Nel campo "Cerca" della finestra about:config che verrà visualizzata, incollare la stringa extensions.autoprivate.parts per trovare l'omonimo parametro e poi farci sopra un doppio clic di mouse per aprire la finestra nella quale si devono specificare i siti e domini internet che si desidera navigare sempre in modalità anonima automaticamente (esempio sotto in figura):
I siti da navigare in anonimo in automatico (se più di uno si devono separare con un punto e virgola ";" senza spazi) si possono specificare in differenti livelli:
  • www.nomesito.com per navigare in anonimo sullo specifico dominio www.nomesito.com (es. www.google.it oppure www.guidami.info e via dicendo);
  • .nomesito.com (mettendo un punto "." prima del nome del sito) per navigare in anonimo tutti i domini corrispondenti a quel sito (es. con .google.com la navigazione anonima automatica si applicherà anche a www.google.com, maps.google.com, translate.google.com e via dicendo);
  • nomesito.* (mettendo un asterisco "*" al posto dell'estensione del dominio, dopo il punto) estenderà la navigazione anonima su tutti i domini di quel sito internet (es. indicando google.* la navigazione anonima verrà applicata anche a www.google.it, www.google.com, www.google.org e via dicendo).
Una volta inseriti i siti desiderati confermare cliccando OK. Se tutto è andato a buon fine allora sin da subito si navigherà automaticamente in anonimo su i siti web precedentemente indicati. È possibile verificare ciò rapidamente dando uno sguardo alla barra del titolo delle schede, nella quale come nell'esempio sotto in figura:
se il titolo della pagina è sottolinetao in rosso significa che si sta navigando il corrispondente sito internet in modalità anonima. Se si preferisce essere sicuri che ciò sta avvenendo realmente basterà poi dare una controllata alla cronologia di Firefox per verificare che non è stato salvato niente circa quei siti web.

Su Google Chrome è possibile ottenere lo stesso risultato installando l'estensione Ghost incognito per forzare la navigazione in incognito dei siti internet di proprio interesse.

LEGGI ANCHE: Creare icona per avviare la navigazione anonima con Chrome, Internet Explorer, Firefox e Opera

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati