Come scoprire se la webcam del computer ci sta spiando

Come sapere se la webcam del computer viene usata per spiarci da qualche programma spia in esecuzione sul sistema

I keylogger sono quei dispositivi e/o programmi spia che una volta installati sul computer registrano di nascosto tutto ciò che si scrive con la tastiera mettendo così a rischio eventuali dati privati digitati come password, numeri della carta di credito e via dicendo.

Ma i keylogger, a seconda della tipologia, non si limitano solo al monitoraggio della tastiera bensì sono capaci di spiare, oltre ai siti internet e ai programmi utilizzati, anche le schermate catturate (o di catturare schermate) e nel caso specifico che andremo al quale è dedicato questo articolo, di accedere anche alla webcam del computer (specialmente quelle montate su i portatili) per spiare quello che l'utente sta facendo dall'altra parte della telecamera.

Se nella maggior parte dei casi l'azione del programma antivirus installato sul computer combinata all'azione di software antikeylogger come i gratuiti e già recensiti Zemana AntiLogger Free, KeyScrambler 3 e le risorse indicate in questo articolo dovrebbero assicurare il sistema da tali minacce, c'è comunque la possibilità che un programma spia riesca a passare queste difese e come conseguenza qualche "cybercriminale guardone" potrebbe così godersi quello che le vittime, a loro insaputa, stanno facendo davanti alla webcam.

Ma come si fa a sapere se un programma sta usando la webcam del computer a nostra insaputa? Su i PC Windows è possibile ottenere informazioni in merito utilizzando il programma gratis Process Explorer, già recensito più volte, il quale ha la funzione di mostrare tutti i processi attualmente in esecuzione sul sistema. Vediamo come procedere.

LEGGI ANCHE: Sapere quando la webcam del PC viene usata da siti web e programmi

1. Per prima cosa è necessario identificare il "Nome oggetto fisico" della webcam montata sul computer e per fare ciò è necessario fare un clic destro sull'icona "Computer" e nel menu contestuale cliccare la voce "Gestione". Verrà così aperta la finestra "Gestione computer" nella quale come nell'esempio sotto in figura:
agendo dal menu a colonna a sinistra ci si deve spostare nella sezione "Gestione dispositivi", espandere la sezione "Dispositivi di acquisizione immagini" e cliccare  con il tasto destro del mouse la periferica associata alla webcam, quindi nel menu contestuale fare clic su "Proprietà". Nella finestra delle proprietà della webcam che a seguire verrà visualizzata, come nell'esempio sotto in figura:
spostarsi nella scheda "Dettagli", espandere il menu "Proprietà" e qui individuare e selezionare il filtro "Nome oggetto dispositivo fisico". Subito sotto nel campo "Valore" non resta che copiare tale nome facendoci sopra clic destro e "Copia".

2. Adesso avviare il programma Process Explorer (download da questa pagina, compatibile con Windows XP, Vista, 7, 8 e 8.1) e nella barra dei menu aprire il tool di ricerca cliccando Find > Find Handle or DLL (oppure premere la scorciatoia Ctrl+F). Nel tool di ricerca che verrà visaulizzato, come mostrato nell'esempio sotto in figura:
nel campo di inserimento "Handle or DLL substring" incollare il "Nome oggetto dispositivo fisico" precedentemente copiato e cliccare il pulsante "Search" per avviare la ricerca, ovvero per scoprire, tramite Process Explorer, se sul sistema in esecuzione ci sono processi/programmi che stanno utilizzando la webcam del computer.

Se la ricerca non produce alcun risultato si può stare (relativamente tranquilli) in quanto significa che nessun programma sta usando la webcam a nostra insaputa. Se nei risultati di ricerca compare invece il nome di uno o più programmi noti che usano la webcam e che si stanno adoperando, come Skype ad esempio, anche qui niente da preoccuparsi perché è la norma.

Iniziare invece a preoccuparsi se nei risultati vengono fuori nomi di programmi/processi sconosciuti in quanto appunto potrebbero essere dei software spia che stanno guardando la webcam del PC a insaputa dell'utente. Per essere sicuri se si tratta di un malevolo o meno, tramite lo stesso Process Explorer sottoporre quel programma/processo a una multiscansione con VirusTotal e magari cercarlo anche su Google per avere più informazioni a riguardo.
Nel caso in cui si tratti di un malware è allora bene provvedere ad eliminarlo dal sistema utilizzando l'antivirus installato nel computer e per prudenza facendo una scansione anche con uno o più di questi appositi programmi gratis per trovare ed eliminare malware.

In via preventiva per evitare paranoie di essere spiati tramite la webcam, comunque giustificate, torna sempre utile il vecchio trucco di coprirla attaccandoci sopra una striscia di nastro adesivo stando però attenti a non far aderire la parte collosa all'obbiettivo. Ovviamente questo rimedio non vuol dire di fare a meno della prevenzione contro i programmi spia e malware in generale, che non deve mai mancare per tenere il sistema operativo protetto e sicuro.

LEGGI ANCHE: Come disattivare la webcam integrata del PC Windows per non farsi spiare e Comuni errori informatici da non fare al computer

2 commenti

grazie per le dritte molto utili.

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati