iTunes più veloce in avvio e in esecuzione con pochi accorgimenti

Per gestire i contenuti dell’iPhone, iPad e iPod, il programma ufficiale della Apple che si deve usare per tale scopo è il noto iTunes.

Ed è qui che i possessori di un dispositivo iOS si dividono in quelli che abbandonano iTunes per altri software alternativi in quanto troppo pesante e/o lento in avvio e durante l’utilizzo, e quelli che invece nonostante tutto, iTunes piace e vogliono continuare ad usarlo per gestire il proprio iDevice.

Se si fa parte della seconda categoria di utenti, ovvero quelli fedeli a iTunes, ma allo stesso tempo si vorrebbe che esso fosse un po’ più performante perché in effetti risulta essere un po’ macchinoso, a seguire andiamo a vedere qualche accorgimento per rendere iTunes più veloce in avvio e in esecuzione.

1. Playlist Smart: eliminarle o disattivare gli aggiornamenti automatici

Le playlist smart sono le cosiddette playlist intelligenti in quanto vengono aggiornate automaticamente (con l’aggiunta di nuove canzoni) non appena iTunes individuerà nella libreria musicale del dispositivo o importando la musica da un CD audio, dei brani che corrispondo ai criteri di una playlist, brani che in questo caso di conseguenza verranno ad essa aggiunti in automatico (ad esempio le canzoni di Bob Marley nella playlist Reggae).

Le playlist smart sono quelle che accanto al nome hanno l’icona della rotellina-ingranaggio. Da impostazioni di default iTunes è già provvisto di alcune playlist smart predefinite come: Classifica, Aggiunti di recente e I 25 più ascoltati.

Se non si utilizzano affatto tali playlist è bene sapere che eliminandole è possibile velocizzare sensibilmente iTunes in avvio. Per eliminare una playlist smart basterà farci sopra un click destro di mouse e come nell’esempio sotto in figura:

Eliminare playlist smart iTunes

nel menu contestuale cliccare l’opzione Elimina. Ma nel caso in cui per altri motivi si ha esigenza di tenere tali playlist, senza eliminarle è comunque possibile migliorare i tempi di avvio di iTunes disattivando per ognuna di esse l’opzione “Aggiorna automaticamente”. Per procedere in tal senso si deve cliccare con il tasto destro del mouse la playlist smart e nel menu contestuale questa volta cliccare la voce “Modifica playlist smart”. Subito dopo verrà visualizzata una finestra di questo tipo (sotto in figura):

Disattivare Aggiorna automatico playlist smart iTunes

nella quale come riportato nell’esempio si deve rimuovere la spunta dall’opzione “Aggiorna automaticamente” e confermare cliccando OK.

2. Disattivare Genius

Da impostazioni predefinite Genius di iTunes, che serve per creare playlist e mixare brani affini della libreria, è disattivato. Nel caso in cui lo si è abilitato è bene sapere che in background occupa diverse risorse di sistema, dunque disabilitandolo, iTunes può guadagnare a livello di performance. Per disattivare Genius, nella barra dei menu di iTunes cliccare Store>Disattiva Genius.

3. Disattivare la sincronizzazione del dispositivo

Oltre che a rallentare iTunes, per ovvie ragioni, la sincronizzazione automatica dei contenuti del dispositivo con la libreria del programma potrebbe rivelarsi anche fastidiosa quando si avvia improvvisamente e nel momento meno opportuno. Per evitare tale circostanza infatti sarebbe più opportuno avviare la sincronizzazione manualmente quando si ha finito di lavorare con iTunes. Per disabilitare la sincronizzazione automatica, nella barra dei menu di iTunes cliccare Modifica>Preferenze e a seguire nella finestra Preferenze Dispositivi che verrà visualizzata, come nell’esempio sotto in figura:

iTunes disattivare sincronizzazione

deselezionare la casella dell’opzione “Impedisci a iPod, iPhone e iPad di sincronizzare automaticamente”; quindi confermare cliccando il pulsante OK.

4. Eliminare i file duplicati da iTunes

Specialmente se si sta utilizzando iTunes da qualche anno, è molto probabile che le librerie audio, video e libri siano cresciute abbondantemente. Allo stesso tempo è anche possibile che in tali librerie vi siano file duplicati. Eliminando i doppioni si farà in modo che iTunes smetta di elaborarli inutilmente, riducendo di conseguenza (poco o molto a seconda della quantità dei file doppi) al programma il carico di file sui quali lavorare.

Per vedere i file duplicati, se ce ne sono, selezionare (procedendo una alla volta) la libreria Musica, Film, Libri e nella barra dei menu di iTunes cliccare Vista>Mostra elementi duplicati (come nell’esempio sotto in figura):

Eliminare file duplicati iTunes

Dunque non resta che eliminare i doppioni, ovviamente agendo con cautela dato che una file contrassegnato come duplicato, una canzone ad esempio, potrebbe essere contenuta in due differenti album (in un album “Best of” e nell’album originale in cui esordì per la prima volta).

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati