Fare screenshot con Chrome: Nimbus un’ottima estensione

Fare uno screenshot significa catturare lo schermo del computer o di un altro dispositivo sul quale è possibile farlo (es. iPhone, iPad, iPod touch) al fine di salvare in un file immagine quello che c’è visualizzato.

Su i PC Windows, come già detto più volte, il metodo più rapido per fare uno screenshot consiste nel premere il tasto “Stamp” nella tastiera e poi incollare la schermata catturata su Paint o applicazioni equivalenti. Per gli utenti più esigenti, che necessitano di funzionalità aggiuntive, non mancano di certo applicazioni sviluppate appositamente come ad esempio le gratuite: ScreenParts, Ashampoo Snap, CaptureIt Plus, Screenshoter e altre ancora.

Invece nel caso in cui ai programmi si preferisce utilizzare i componenti aggiuntivi per il browser internet, gli utenti Google Chrome allora possono servirsi dell’ottima estensione Nimbus Screen Capture ricca di interessanti funzioni e caratteristiche che la rendono uno strumento completo per tale compito. Vediamo come funziona.

Una volta installata l’estensione, la sua icona verrà aggiunta accanto alla barra indirizzi internet del browser e una volta cliccata, nel menu a tendina visualizzerà le cinque differenti modalità di catturaCAPTURE OPTIONS” delle quali dispone:

Nimbus Screen Capture opzioni di cattura screenshot

Visible part of page – Per catturare la parte visibile sullo schermo della pagina internet nella quale ci si trova. Subito dopo in automatico lo screenshot verrà aperto nell’editor di modifica del componente aggiuntivo attraverso il quale, all’occorrenza, si potrà inserire del testo, simboli, linee, frecce, scrivere a mano, ritagliare e ridimensionare l’immagine.

Nimbus Screen Capture editor modifica screenshot

Selected area – Per catturare una area specifica della pagina web, da selezionare manualmente con il click sinistro del mouse trascinando poi quest’ultimo. Indicata la porzione subito dopo si potrà intervenire su di essa in tre modi:

Nimbus Screen Capture gestione area schermo catturata

Cliccando “Edit” per andare all’editor di modifica dello screenshot; il “visto” per salvare lo screenshot nel computer; la “X” per annullare la cattura.

Entire page – Per catturare l’intera pagina internet, comprese le porzioni non visualizzate sullo schermo. Anche in questo caso subito dopo lo screenshot verrà aperto nell’editor qualora si volessero applicare modifiche all’immagine.

Browser windows – Per catturare un’area specifica della schermata, proprio come la modalità Selected area. Confermata la cattura cliccando OK, lo screenshot verrà aperto nell’editor di modifica.

Blank Screen – Per creare una pagina bianca/vuota direttamente nell’editor di modifica, sulla quale poi applicare e inserire scritte, simboli e impiegare i vari strumenti messi a disposizione nell’editor.

In tutte e quattro le modalità, terminato di utilizzare l’editor oppure per saltarlo, si deve cliccare il pulsante “done” (posto in alto a destra della finestra) per passare così alle opzioni di salvataggio dello screenshot nel (sotto in figura):

Nimbus Screen Capture salvare lo screenshot

dove cliccando il pulsante “Save as image” esso verrà salvato nel computer, cliccando il pulsante “Send to Google Drive” verrà inviato al proprio spazio di archiviazione Google Drive, cliccando il pulsante “Print Image” lo si potrà invece stampare.

Infine accedendo nelle opzioni di Nimbus Screen Capture (cliccando “Options” nel menu a tendina “CAPTURE OPTIONS” dell’icona dell’estensione) è anche possibile cambiare il formato immagine di cattura e salvataggio degli screenshot, che da impostazioni predefinite è settato su PNG, ma volendo si può settare il formato JPEG o BMP; confermare i cambiamenti cliccando Save.

Download Nimbus Screen Capture

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati