Google Attività recenti: vedere la cronologia degli accessi all’account

Ai fini della sicurezza e della privacy è palesemente importante far si che i dati di accesso ai propri account internet restino riservati, evitando di tenerli a portata di mano bensì provvedendo a non memorizzarli sul browser web e a immetterli in modo sicuro proteggendosi da eventuali keylogger e magari provvedendo ad utilizzare gestori di password come i gratuiti: Sicurpas, Free Password Manager, Password Safe, PassLook, Pault o altri ancora.

Anche se si sono adottati tutti i sistemi di sicurezza necessari, ad ogni modo è sempre comunque buona cosa estendere i controlli per verificare se sono stati effettuati accessi non autorizzati al proprio account.

In tal senso Google nelle Impostazioni dell’account in Sicurezza ha recentemente introdotto la nuova sezione Attività recenti attraverso la quale è adesso possibile consultare la cronologia recente degli accessi effettuati al proprio account Google e di tutti i prodotti collegati come Blogger, Gmail, YouTube, Google+ e via dicendo.

Per vedere la tua Attività recente cliccare questo link (o agire dalle Impostazioni dell’account) e come nell’esempio sotto in figura:

Google La tua Attività recente

ecco che in elenco verrà mostrata la cronologia (di un mese circa) di tutti gli accessi effettuati al proprio account Google.

Per ogni login (ognuno è selezionabile nella lista con un click di mouse) servendosi anche della colonna verticale a destra sarà possibile vedere il browser internet utilizzato, la nazione dalla quale si era connessi al momento dell’accesso, vedere su mappa Google Maps anche la posizione geografica approssimativa, l’indirizzo IP, l’ISP, la data e l’ora.

Inoltre in elenco vengono riportate anche le informazioni per alcune attività più datate, attività importanti come modifica della password, dell’email di recupero, del nome utente e accessi bloccati.

Come Google stesso suggerisce nella pagina, nel caso in cui nella cronologia si abbia individuato qualche accesso o attività insolita o che non si riconosce, per ragioni di sicurezza provvedere nel cambiare la password dell’account.

3 commenti

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati