Convertire i file su Google Drive con DriveConverter per Chrome

Fra i vari servizi di archiviazione online (cloud services) Google Drive è fra i più diffusi in quanto oltre ad offrire gratuitamente 5 gigabyte di spazio web a utente, integra la suite da ufficio Google Docs per aprire e gestire documenti di testo, di calcolo e presentazioni.

Pur essendo dotato di un convertitore incorporato, la conversione dei file su Google Drive resta comunque limitata ai documenti di testo mentre in alcune occasioni si potrebbe invece avere l’esigenza di lavorare anche su altre tipologie di file per cambiarne il formato.

In tal caso tornerà utile l’applicazione gratuita DriveConverter per il browser Chrome che una volta installata e collegata al proprio account Google Drive consentirà di espandere i formati di file che è possibile convertire, all’occorrenza agendo comodamente dal menu contestuale del tasto destro del mouse. Nello specifico DriveConverter supporta le seguenti conversioni:

Documenti
Da: docx, doc, txt, rtf
A: pdf, xml, rtf, doc, docx, html, txt

Fogli di calcolo
Da: XLX, xlsx
A: pdf, csv, txt, html, xlsx

Immagini
Da: png, jpg, gif, bitmap, tiff
A: png, jpg, gif, bitmap, tiff

Audio
Da: mp3, mp4, m4a, flac, wav, ogg
A: mp3, mp4, m4a, flac, wav, ogg

Una volta installata l’applicazione su Chrome, aggiornare la pagina Google Drive e fare un click destro di mouse sul file (con estensione supportata da DriveConverter) che si desidera convertire, e come nell’esempio sotto in figura:

Google Drive Apri con>DriveConverter

nel menu contestuale fare clic su Apri con>DriveConverter.Quindi a seguire consentire l’accesso all’applicazione e come nell’esempio sotto in figura:

DriveConverter convertitore Google Drive

nell’interfaccia del convertitore non resta che (1) indicare il formato di conversione di proprio interesse, (2) facoltativamente spuntare l’opzione “Save to drive when finished?” per salvare automaticamente il file convertito su Google Drive al termine della conversione, (3) cliccare il pulsante Convert per avviare il tutto. Al termine se occorre sarà possibile fare il download del file appena convertito e/o salvarlo su Drive se precedentemente non si è abilitata l’apposita opzione prima menzionata.

N.B. DriveConverter può essere avviato anche indipendentemente da Google Drive, aprendo una Nuova scheda su Chrome ed eseguendo l’applicazione. Se si è preoccupati riguardo la sicurezza dei propri file, l’azienda sviluppatrice di DriveConverter rassicura affermando che nei loro server non viene conservata alcuna copia dei file convertiti.

Download DriveConverter

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati