Caratteristiche Windows 8 per preferirlo alle precedenti versioni

Caratteristiche Windows 8 per preferirlo alle precedenti versioni

Lanciato ufficialmente da circa sei mesi, Windows 8 il nuovo sistema operativo della Microsoft prova a farsi strada su un mercato divenuto un po’ più ostico per i PC rispetto al passato vista l’attuale diffusione e tendenza per i tablet e gli smartphone, ma nonostante ciò ad oggi ha comunque superato la vendita di oltre 60 milioni di licenze.

Windows 8 sin da subito ha fatto parlare di se fra plausi e critiche, quest’ultime soprattutto dovute ad alcune eclatanti novità per i sistemi operativi della Microsoft, come ad esempio l’introduzione della Schermata Start e l’assenza del pulsante/menu Start, cose mai viste fino a quel momento.

Personalmente reputo che con Windows 8 la Microsoft abbia fatto passi da gigante rispetto ai suoi predecessori, sviluppando un sistema operativo efficiente e al passo con i tempi ed esigenze. A seguire le principali caratteristiche per preferire Windows 8 ai sistemi operativi precedenti.

1. Antivirus integrato

Windows 8 viene fornito di default con integrato l’antivirus Windows Defender (un’evoluzione di Microsoft Security Essentials) dunque si può già usare sin da subito il computer anche per navigare internet in sicurezza senza doversi preoccupare di installare prima un programma antivirus. E a quanto pare Windows Defender è un buon prodotto per la protezione del sistema; infatti stando ai risultati dei test eseguiti dalla nota azienda per la sicurezza informatica, BitDefender, l’antivirus di Windows 8 ha respinto ben l’85% di malware ai quali è stato sottoposto il sistema operativo.

Nello specifico BitDefender nel test ha attaccato Windows 8 con 385 popolari campioni di malware dei quali soltanto 61 sono riusciti a infettare il sistema, ovvero soltanto il 15% circa.

2. Ripristino e Reinstallazione del sistema

Rispetto ai suoi predecessori, se ci sono problemi gravi, adesso con Windows 8 è facile ripristinare il sistema o reinstallarlo. Nello specifico, accedendo alle Impostazioni PC, se Windows 8 non funziona più bene lo si può reinizializzare con pochi clic di mouse senza perdere foto, musica, video e gli altri file personali oppure lo si può reimpostare alle impostazioni del produttore (formattazione) per cancellare tutto portandolo alla configurazione di fabbrica.

Queste operazioni sono facilmente avviabili accedendo alla Charm bar (in Impostazioni>Modifica impostazioni PC>Generale) e non più al boot del sistema dal disco di installazione come si fa con la precedenti versioni di Windows. Ad ogni modo però per ripristinare o reinstallare Windows 8 è necessario disporre del disco di installazione e del product key di attivazione. Dunque prima di procedere, se non si dispone di queste due risorse, occorre procurarle preventivamente. Nello specifico per ottenere la ISO di Windows 8 si può procedere in questi tre modi differenti a seconda delle proprie circostanze:

Scaricare ISO di Windows 8 dall’email della Microsoft se si è passati a Windows 8 aggiornando 7, Vista o XP acquistando la licenza online;

Metodo per scaricare la ISO di Windows 8 se non si dispone dell’email della Microsoft;

Metodo per creare la ISO di Windows 8 direttamente dal sistema operativo.

Invece per vedere il product key ovvero il codice per attivare Windows 8 occorre utilizzare questo piccolo programma gratis.

3. Avvio veloce

Come spiegato più nel dettaglio in questo articolo e dalla stessa Microsoft: “in Windows 8 le informazioni di sistema vengono salvate in un file al momento dell'arresto. Quando si avvia di nuovo il PC, tali informazioni di sistema vengono utilizzate da Windows per riattivare il PC anziché riavviarlo.” Questa caratteristica fa si che Windows 8 venga avviato in modo decisamente più rapido rispetto ai sistemi operativi precedenti, impiegando soltanto qualche manciata di secondi per caricare e rendere operativa la sessione utente.

4. Schermata Start e Touch screen

Su internet, soprattutto i primi tempi del lancio di Windows 8, mi è capitato di leggere in varie discussioni l’errata convinzione di alcuni utenti che asserivano: “la Schermata Start rimpiazza il vecchio Desktop”. Niente di più sbagliato in quanto la Schermata Start funge come da secondo Desktop fra l’altro touch se si dispone di un computer con schermo che supporta tale tecnologia.

La Schermata Start arricchisce ulteriormente Windows 8 perché consente di accedere al Windows Store da dove scaricare e installare tantissime applicazioni (gratis e non) come si fa con i tablet e gli smartphone Apple iOS e Android; difatti nel reparto giochi sono disponibili anche titoli già divenuti famosi per questi dispositivi. Ma il Desktop esiste ancora e si adopera normalmente come ci si è abituati a fare ormai da anni. Per passare dal Desktop alla Schermata Start e viceversa ci vuole un clic di mouse e l’uno non pregiudica l’altra.

Gli unici nei di Windows 8 sono: in primis la mancanza del pulsante/menu Start nella barra delle applicazioni (in alternativa adesso c’è il menu contestuale richiamabile con la combinazione die due tasti Windows+X) ma in questo articolo abbiamo visto una serie di risorse gratis per rimettere il tasto Start su Windows 8, fra queste la migliore è sicuramente Classic Shell.

L’altro neo, da impostazioni predefinite è l’impossibilità di poter gestire la Schermata Start direttamente dal Desktop, ma anche a questa omissione abbiamo ugualmente trovato rimedio con i due programmi free ImmersiveTaille e Start Charming.

Per il resto a parer mio Windows 8 è Windows 7 migliorato e che a breve (forse quest’anno in estate) verrà probabilmente perfezionato ulteriormente con il rilascio dell’aggiornamento Windows Blue. Per imparare a scoprire e sfruttare meglio Windows 8 potrebbe tornare utile consultare questa categoria dedicata.

A voi pareri e opinioni sul nuovo sistema operativo della Microsoft lasciando un commento in fondo a questa pagina.

10 commenti

A parte l'avvio ibrido, sono venuto alla conclusione che Win 8 è peggio di Vista. le APP fanno cagare,(non capisco perche se ne vedono solo 99 per categoria) e in rete sotto dominio è un vero incubo. La grafica minimalista? E io spendo 500 euro per una scheda grafica decente e poi? Ho la grafica dello Zx Spectrum??? Tornero'a Win 7 al prossimo format.

Rispondi

Io uso Windows 8 pro white media center, molto veloce mi piace il fatto di non avere il tasto del menu start,mi piace le due interfacce,non va molto in crash,si ripristina molto facilmente se hai un problema lo ristalli dalla meta senza fare tutti i passaggi,molto meglio di windows 7, ha molte applicazioni gratis,integra un buon Antivirus , ha integrato il lettore PDF,senza istallare programma come Adobe Reader di 160 MB,cosi risparmi spazio.il mio voto è un 9 pieno,con Windows blu penso che si corregeranno dei BUG,diventerà un ottimo sistema operativo,avvio veloce,riavvio veloce.

Rispondi

WINNIE,PERFETTAMENTE D.ACCORDO, CON LE TUE ELOQUENTI,QUANTO PRECISE..." PRECISAZIONI " E CHIARIMENTI SU WINDOWS 8. INFATTI HO RISOLTO I PROBLEMI INIZIALI IN W-8....TIPO ACCESSO APPS..GRATUITE..ACCOUNT..DIFFICOLTOSO ED ALTRO...AUTOREINSTALLANDOLO O REINIZIALIZZANDOLO, MA ALTRA SORPRESA POSITIVA, PER GLI UTENTI, E NON PER LE AZIENDE..TIPO PIRINFORM,RECUVA GLARY UTILITY,TOOLWIZ CARE......IOBIT CARE....INSOMMA OTTIMIZZATORI O PULITORI IN GENERE, E' CHE NON SERVONO PIU DI TANTO, POICHE CON UN CLICK SU PULIZIA DISCO, OD ATTIVITA' DI MANUTENZIONE ,PRATICAMENTE AUTOMATICA, SU WIN 8, RISULTANO ININFLUENTI ED ANACRONISTICI. UNA SOLO CRUCCIO..SAPERE, OBIETTIVAMENTE, QUALE E' UIL MIGLIOR ANTIVIRUS PER W-8,OLTRE QUELLO INTEGRATO CHE,SOSTANZIALMENTE VA' MOLTO BENE, MA IO HO UN DEBOLE PER KINGSOFT ANTIVIRUS 2013, DA TE RECENSITO, A SUO TEMPO, E SONO COMBATTUTO SE REIN STALLARLO O MENO, POICHE IL VANTAGGIO,VERO SAREBBE, QUELLO DI ELIMINARE GLI AGGIORNAMENTI MICROSOFT UPDATE, CHE, COL TEMPO, INTASERANNO MEMORIA E SISTEMA, MENTRE CON GLI AUTOUPDATE AUTOMATICI TALE PROBLEMA NON ESISTE. CIAO E CON SEMPRE IL MIO PIU' VIVO APPREZZAMENTO, - ADAMAS

Rispondi

Con Win7 la microsoft aveva finalmente prodotto un ottimo SO, stabile e funzionale..ma cosa fa?..stravolge di nuovo tutto..certe politiche proprio non le capisco..mah! ai posteri........

Rispondi

Ciao Adamas, Kingsoft Antivirus (ti riferisci a questo suppongo):

http://www.guidami.info/2012/07/antivirus-aggiuntivo-per-aumentare-la.html

è un antivirus da installare in aggiunta al programma antivirus principale, ma non in sostituzione, dunque potresti affiancarlo a Windows Defender tranquillamente. Per quanto riguarda i Windows Update è importante farli perché risolvano vari bug anche di sicurezza e omissioni varie, ma non intaseranno né memoria né sistema.

Rispondi

Ciao Vinnie,
premesso che sono in possesso di un portatile con W8 più per scommessa che per convinzione. Un portatile "serio" con W7 già ce l'avevo... cercavo un'altro portatile con W7 da "battaglia", per sostituire il fisso (ormai vecchiotto), da "strapazzare" un po' tra le mura di casa.
Invece... preparazione, onestà (oltre ovviamente a bravura nel vendere) del commesso: mi hanno convinto a tentare l'avventura!
Che dire? W8 è diverso. Ma anche no.
Ovviamente non parlo della struttura del programma. Parlo dell'interfaccia operativa.
E' velocissimo all'accensione (cosa che ti fa subito scordare XP), Manca, è vero, il tasto Start; ma infondo prendendoci un po' mano non cambiano molto le cose.
Da subito, "odiando" i programmi a pagamento (ottimi per le attività, ma costosi per le necessità casalinghe), ho disattivato l'antivirus in dotazione gratuita per 30gg. (preferisco disinstallarli da subito per evitare problemi di disinstallazione dei quali, almeno per alcuni, ho sentito parlare) in seguito.
E mi sono affidato a Defender. L'alternativa sarebbe stata Avast! che uso da una vita. E' un buon (non vorrei esagerare dicendo ottimo) antivirus. Al massimo a volte, seppur raramente, segnala qualche falso positivo. Sinceramente preferisco cmq che me ne segnali uno di più, anche se falso, piuttosto che uno di meno, magari molto dannoso.
Veniano però al dunque di questo intervento.
Defender ha dimostrato una protezione all'85% contro i virus vari. Esiste una tabella di confronto tra i vari antivirus? Perchè questo in effetti è l'unica cosa che un po' mi preoccupa di W8. Vorrei dar fiducia cieca a Defender (oltretutto prevedo, visto che sia W8 che Defender sono MS, che non si avranno mai problemi tra software e SO) ma mi preoccupa un po' il fatto che sia molto "silente"... quasi non c'è. Sai, abituato ad Avast! che ogni volta che accendi il pc ti segnala l'aggiornamente, Defender si aggiorna da solo, anche se puoi fare l'aggiornamento anche manualmente, ma mi sconcerta il "probabilmente non protetto" quando, o per un motivo o per un altro, non è riuscito ad aggiornare le basi.
Che dici... mi fido????
O per non saper ne leggere e ne scrivere riprendo la vecchia via smarrita di altri antivirus anche su questo portatile????
Resto in attesa del tuo, personale, consiglio.
Un grazie, anticipato, per la risposta.
Ciao, Paolo.

Rispondi

Ciao Paolo, guarda io sul portatile con Windows 8 uso Windows Defender e per ora senza problemi (una volta alla settimana scansiono il sistema con scansione completa più scansione completa di Malwarebyte). E' vero che a differenza degli altri antivirus sembra che non ci sia perché non visualizza quasi mai notifiche, ma mettilo alla prova con questo test per vedere se in effetti protegge o meno il sistema:

http://www.guidami.info/2012/04/testare-se-l-antivirus-protegge.html

Ad ogni modo nessun antivirus è perfetto (sia gratis che a pagamento) quindi può sempre capitare di beccarsi un'infezione. Se ti fa stare più tranquillo usa Avast. A prescindere dall'antivirus che userai, se ti capita di navigare o finire spesso su siti poco affidabili potresti affiancare all'antivirus una protezione aggiuntiva come ad esempio Kingsoft:

http://www.guidami.info/2012/07/antivirus-aggiuntivo-per-aumentare-la.html

o Immunet:

http://www.guidami.info/2012/01/immunet-antivirus-da-affiancare-all.html

Per quanto riguarda i test comparativi ci sono alcuni siti che li pubblicano come:

http://www.av-test.org/en/tests/home-user/
http://www.av-comparatives.org/comparativesreviews/summary-reports

Rispondi

Paolo, ho scritto un articolo riguardo i test comparativi fra antivirus, potrebbe tornarti utile:

http://www.guidami.info/2013/04/confrontare-antivirus-per-vedere-quale.html

Rispondi

Grazie. Ho dato un'occhiata ai tests comparativi.
Ho anche effettuato il test di prova e ho avuto due riscontri positivi: il falso virus lo ha rilevato sia Defender (su W8) cha Avast! (su XP).
Ora credo un po' di più a Defender. Almeno so, che se trova qualcosa, in qualche modo me lo fa sapere. ehehhe
Grazie Vinnie
Ciao, Paolo

Rispondi

Figurati sei il benvenuto ;) Ciao alla prossima

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati