Scrivere e salvare note da ricordare online e sul cellulare con Google keep

Scrivere e salvare note da ricordare online e sul cellulare con Google keep

Ricordarsi le cose da fare annottandole su un foglio di carta è abitudine comune a tante persone.

Ma nell’era dei cellulari e dei computer le note si possono scrivere e salvare direttamente su questi dispositivi, magari attaccando post it virtuali sul Desktop del PC, oppure servendosi di applicazioni per smartphone e tablet (ce ne sono davvero tante per tutti i gusti ed esigenze) come l’ormai famosa Evernote o per i dispositivi Apple con l’app predefinita Promemoria.

Google da canto suo sta sperimentando anche in questo campo. Infatti da poco tempo ha lanciato ufficialmente il nuovo servizio gratuito Google keep con il quale scrivere e salvare note da ricordare (online o sul cellulare). Al momento Google keep si può usare come webapp su internet e come applicazione Android (in entrambi i casi è necessario accedere con il proprio account Google in quanto Google keep si appoggia a Google Drive).

Per quanto riguarda la webapp, alla quale per ora si accede seguendo l’indirizzo https://drive.google.com/keep/, Google keep si rivela decisamente semplice, pratico e intuitivo da usare:

Google keep webapp su internet

Ovvero per creare una nota basterà scriverne il titolo e il contenuto; eventualmente è anche possibile aggiungere immagini nelle note, creare elenchi in stile “To do e applicare un colore al bordo della nota per distinguerla dalle altre. Cliccando il pulsante Fine la nota verrà salvata sul proprio Google keep e sarà sempre disponibile per consultazioni future. Le note salvate si possono archiviare e disporre graficamente in maniera tale che vengano visualizzate come griglia o come elenco. Tornerà comodo anche il motore di ricerca interno messo a disposizione con il quale cercare fra le altre (se sono tante) la nota di proprio interesse.

L’applicazione Android Google keep, scaricabile gratuitamente da Google Play a questo indirizzo, è ancora più pratica perché oltre al fatto che può essere gestita direttamente e più comodamente con il cellulare ovunque ci si trovi, dalla nota che si sta creando consente anche di scattare foto con la fotocamera e registrare audio da implementare subito nella nota in questione, come illustra questo video di presentazione dell’applicazione:

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati