Salvare le schede aperte di Chrome per aprirle al prossimo avvio o quando serve

Salvare le schede aperte di Chrome per aprirle al prossimo avvio o quando serve

I veterani di Mozilla Firefox ricorderanno sicuramente che fino alla versione 3 quando si andava a chiudere il browser veniva visualizzata la notifica che chiedeva all’utente “Salvare le schede aperte per il prossimo avvio ?”, in maniera tale che quelle pagine web venissero riaperte automaticamente la prossima volta che si avrebbe usato Firefox.

Soluzione comoda che evitava all’utente alternative più scomode, come ad esempio dover spulciare la cronologia oppure annottare uno per uno su di un documento di testo i link delle schede in questione. Quella utile funzione di notifica però è andata persa a partire dalla versione 4 di Firefox, ma in questo articolo abbiamo visto come riattivarla e un componente aggiuntivo in grado di emularla.

Google Chrome da impostazioni predefinite non ha mai avuto una funzionalità simile, mancanza che obbliga alle due scomode alternative sopra citate. Oppure più comodamente si può installare sul browser l’estensione OneTab che permette di salvare le schede aperte per aprirle al prossimo avvio oppure quando lo si ritiene necessario. Questo componente aggiuntivo infatti è un vero e proprio strumento di backup delle pagine internet di proprio interesse per poterle facilmente ripristinare tutte le volte che serve. Ma non solo backup, con OneTab è anche possibile esportare ed importare i link che si desidera e condividere le pagine web salvate.

Facile da usare, dopo aver installato l’estensione sul browser, la sua icona verrà aggiunta accanto alla barra indirizzi di Chrome e la si dovrà cliccare quando si avrà necessità di salvare le schede internet aperte. A questo punto si può tranquillamente chiudere il browser e in automatico al prossimo avvio verrà caricata la scheda di OneTab nella quale come nell’esempio sotto in figura:

OneTab gestione pagine internet archiviate

si potrà notare che le varie pagine precedentemente salvate risulteranno essere disponibili e fra l’altro ordinate per data e ora di backup della sessione. Per ogni sessione archiviata OneTab offre tre opzioni:

Restore all – Per riaprire le pagine web di quella sessione;

Delete all – Per cancellare quelle pagine web dal proprio archivio OneTab;

Share as web pages – Per condividere quelle pagine web tramite apposito link di condivisione che verrà generato da OneTab stesso.

Inoltre in alto a destra della schermata di OneTab a disposizione si hanno altre tre opzioni di gestione ancora (come nell’esempio sotto in figura):

OneTab funzioni

Bring all tabs into OneTab – E’ la stessa funzione dell’icona/pulsante dell’estensione per salvare tutte le schede aperte nell’archivio OneTab;

Share all as web pages – Sempre per condividere, ma in questo caso tutto l’archivio schede internet salvate in OneTab;

Export/Import URLs – Per esportare e importare facilmente da e su OneTab i link di proprio interesse.

Download OneTab

4 commenti

Io più semplicemente con Chrome le salvo nei preferiti con la combinazione di tasti Ctrl+Maiusc+D e quando mi serve le riapro dalla barra dei preferiti.

Rispondi

Luca vero, però con OneTab eviti di intasare i preferiti, da me sono troppi!! ;)

Rispondi

Buono. Ma per togliere la barra preferiti, che su di uno schermo 16:9 ruba spazio verticale, ho messo l'estensione Neater Bookmarks: tutti su una casella a scorrimento, con possibilità di cambiare l'icona (es. una stella gialla).

Rispondi

Grazie della segnalazione Rico ;)

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati