Controllo ortografico migliorato su Chrome 26 con suggerimenti di correzione

Controllo ortografico migliorato su Chrome 26 con suggerimenti di correzione

Con il rilascio della nuova versione, Chrome 26, il browser di Google viene migliorato a livello di correttore ortografico con il quale adesso è possibile vedere i suggerimenti per gli errori di ortografia delle parole errate digitate, con la possibilità inoltre di poter sincronizzare il dizionario (tramite Google Sync) con altri dispositivi come smartphone, tablet e computer sui quali si accede a Chrome con il proprio account Google.

Il miglioramento del correttore ortografico si rivela dunque un aggiornamento importante soprattutto per chi è solito scrivere su internet a partire dalle email fino alla partecipazione con commenti e topic su blog, forum e siti web avendo ora la possibilità di rimediare facilmente agli errori di grammatica commessi durante l’immissione del testo. Errori che verranno prontamente sottolineati in rosso in maniera tale che l’utente cliccando la parola in questione con il tasto destro del mouse possa rapidamente sostituirla con quella corretta selezionandola dai suggerimenti ortografici messi a disposizione nel menu contestuale (come nell’esempio sotto in figura):

Chrome suggerimenti correttore ortografico

Il correttore ortografico di Google Chrome è una funzione che si può abilitare o disabilitare accedendo nelle Impostazioni del browser, quindi in Mostra impostazioni avanzate e in Lingue dopo aver cliccato il pulsante Impostazioni della lingua e di immissione, nella finestra popup Lingue mettere o rimuovere la flag all’opzione “Abilita controllo ortografico” (sotto in figura):

Chrome Abilita controllo ortografico

Inoltre nel menu contestuale del mouse, si potrà anche notare la voce Opzione del correttore ortografico>Chiedi suggerimenti a Google, funzione (ancora non disponibile su Chrome in italiano, al momento solo per la versione inglese) che fornirà suggerimenti all’utente per le parole errate digitate proprio come già avviene nel motore di ricerca Google.

Infine un’altra novità di Chrome 26 riguarda la creazione dei profili utenti. Ovvero adesso quando si andrà a creare un nuovo profilo sul browser (da Impostazioni>Utenti>Aggiungi nuovo utente) dopo aver indicato l’icona da usare per l’utente in questione, in automatico sul Desktop verrà creata una scorciatoia per accedere a Chrome direttamente con quel profilo senza dover invece entrare prima nelle Impostazioni per fare il cambio manualmente come si è fatto fino ad ora.

Ricordo che il proprio Chrome si può automaticamente aggiornare accedendo dal menu delle opzioni a “Informazioni su Google Chrome”, oppure per chi ancora non lo avesse può scaricare e installare il browser dalla pagina ufficiale di download.

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati