Windows 8 come masterizzare video su DVD, CD MP3 e CD audio senza programmi

Windows 8 come masterizzare video su DVD, CD MP3 e CD audio senza programmi

Prima o poi al computer si avrà la necessità di masterizzare un DVD o un CD per scriverci sopra file video, audio o dati. Dunque sarebbe bene installare sul PC un buon programma per la masterizzazione, in questo articolo ad esempio abbiamo visto una lista dei migliori gratis in lingua italiana.

Ma nel caso in cui non si è avuta la possibilità di installare un software per masterizzare e al momento non ci si può neanche connettere a internet per scaricarlo, anche su Windows 8 come nelle precedenti versioni è possibile ripiegare su Windows Media Player, installato di default nel sistema operativo.

Su Windows 8 con Windows Media Player è infatti possibile masterizzare su DVD e CD vergini, audio, video e file vari (come immagini, documenti ecc) anche in modalità di scrittura dati, ciò significa che si potranno scrivere ad esempio CD MP3 (oltre che i classici CD audio), CD e/o DVD con più video o film sullo stesso disco. Fra l’altro il tutto si rivela essere piuttosto semplice da mettere in atto; andiamo a vedere come procedere.

Per prima cosa avviare Windows Media Player, da impostazioni di default la sua icona dovrebbe essere visualizzata nella barra delle applicazioni di Windows, in caso contrario basterà aprire la Charm Bar (Win+C) e usare lo strumento di Ricerca. In alto a destra dell’interfaccia grafica di Windows Media Player selezionare la scheda Masterizza (come nell’esempio sotto in figura):

Windows Media Player Masterizza

dunque nell’ Elenco per la masterizzazione (l’area evidenziata in fucsia) trascinare con il mouse e rilasciare al suo interno i file che si desidera masterizzare, ad esempio canzoni o filmati (sotto in figura un esempio di brani musicali e uno di film aggiunti all’Elenco per la masterizzazione):

Windows Media Player file aggiunti all'elenco per la masterizzazione

Una volta inserito il disco vergine si potrà notare come nell’area Unità CD venga riconosciuta la tipologia del disco, ovvero se è un CD o un DVD, e lo spazio disponibile in base alla memoria occupata dai file già aggiunti all’Elenco per la masterizzazione.

Suggerimento - Nel caso in cui si volesse rimuovere uno o più file dall’Elenco per la masterizzazione basterà cliccare quello di proprio interesse con il tasto destro del mouse e nel menu fare clic sulla voce Rimuovi da elenco; oppure per cancellare l’intero elenco cliccare la doppia freccetta (>>) accanto al pulsante Avvia masterizzazione.

Adesso occorre specificare se si desidera masterizzare un CD audio oppure un CD o DVD dati, dunque come nell’esempio sotto in figura:

Windows Media Player  Modalità di masterizzazione

cliccare il pulsante evidenziato in verde e nel menu contestuale selezionare la modalità CD o DVD dati per masterizzare il disco in dati (ovvero per creare CD MP3, DVD con più film in un solo disco, masterizzare immagini, file ecc), oppure la modalità CD audio per scrivere musica su CD creando il classico disco audio (in questo caso però all’interno del CD ci staranno meno canzoni rispetto alla modalità CD dati ovvero disco MP3).

Sempre dallo stesso menu contestuale cliccando la voce Altre opzioni di masterizzazione, nella finestra Opzioni>Masterizza che verrà visualizzata si potranno personalizzare alcune impostazioni riguardo la scrittura sul disco vergine (come nell’esempio sotto in figura):

Windows Media Player opzioni di masterizzazione

come velocità di masterizzazione, livellamento volume dei brani, pause tra le tracce, espellere il disco al termine della scrittura e via dicendo. Confermare le modifiche apportate cliccando Applica e OK. Settato il tutto a dovere non resta altro che avviare la masterizzazione cliccando il pulsante Avvia masterizzazione:

Windows Media Player Avvia masterizzazione

Avrà così inizio la scrittura su disco CD/DVD vergine dei file aggiunti all’Elenco di masterizzazione:

Windows Media Player masterizzazione in corso

e una volta giunta al termine, il disco masterizzato potrà ora essere riprodotto a seconda dei casi sul lettore del PC, sul lettore della TV, lo stereo di casa o della macchina.



2 commenti

A parte le "Altre opzioni di masterizzazione", mi sembra di tornare al vecchio Windows Vista.
Che aveva nella masterizzazione e nel ritocco di foto i suoi punti di forza.
Se opportunamente "tweackkato", non andava nemmeno più in crash...

Rispondi

Si vero, fra l'altro anche se molto più limitatamente è possibile procedere così anche su XP.

Rispondi

Posta un commento

Per sapere quando è stata pubblicata una risposta al tuo commento puoi ricevere una notifica selezionando "Inviami notifiche" (eccetto chi commenta come Anonimo). I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati.