Windows più veloce in avvio ritardando l’auto-avvio dei programmi

Windows più veloce in avvio ritardando l’auto-avvio dei programmi

Quando si accende il computer e viene avviato Windows, insieme ad esso allo startup vengono avviati in automatico vari processi e programmi come ad esempio i servizi del sistema operativo, software come l’antivirus e altri.

Diversi processi e servizi sono fondamentali per il corretto funzionamento del sistema operativo, come del resto il programma antivirus che sin da subito lo protegge così dalle minacce. Ma a parte questi, su tanti computer all’avvio di Windows vengono eseguiti automaticamente altri programmi che niente hanno a che fare con il funzionamento del sistema operativo né con la protezione.

Software secondari come ad esempio Skype, Messenger e tanti altri ancora che affollano con le loro icone la barra di Windows vicino all’orologio. L’esecuzione di questi programmi all’avvio e praticamente inutile in quanto non fanno altro che rallentare il caricamento di Windows quando viene acceso o riavviato il computer. Ecco perché in questo articolo a  tale proposito abbiamo già visto la valida applicazione gratuita WhatInStartUp con la quale vedere e bloccare i programmi inutili che si avviano con Windows all’accensione.

Può capitare però che alcuni di questi programmi siano necessari per svolgere un determinato compito, dunque rimuoverli dall’avvio automatico impedirebbe il loro funzionamento. In tal caso però si potrebbe allora prendere in considerazione di ritardarne l’esecuzione rispetto ai processi e servizi di sistema essenziali in modo tale che Windows possa così caricare più velocemente. Per ritardare l’auto-avvio dei programmi con il sistema operativo abbiamo già visto software appositi come i freeware LaunchLater e Startup Delayer.

Argus Boot Accelerator è un altro software gratis della medesima tipologia con il quale poter settare facilmente il ritardo in avvio dei programmi non essenziali eseguiti in automatico all’accensione del computer e il loro carico sulla CPU. Una volta installato e avviato Argus Boot Accelerator si presenterà con questa interfaccia grafica (sotto in figura):

Argus Boot Accelerator Free

Di default, rispetto a quello preimpostato, esso ritarda di due secondi il ritardo di tutti i software mostrati nella lista e ad ognuno di essi assegni un carico sulla CPU del 30%. Per modificare tali parametri con valori personalizzati non si deve fare altro che selezionare con un clic di mouse nell’elenco l’applicazione di proprio interesse e premere il pulsante Options evidenziato in fucsia.

Dunque nell’omonima e corrispondente finestra Options che verrà visualizzata si dovrà mettere mano ai due valori evidenziati in verde:

Default Delay nel quale indicare dopo quanti secondi il sistema operativo deve caricare l’applicazione in questione (nell’esempio sopra in figura ho indicato dopo 15 secondi);

Default CPU Load nel quale indicare il carico sulla CPU da parte dell’applicazione (nell’esempio del 10%).

Confermare le modifiche cliccando OK. Ripetere il medesimo procedimento per settare tutte le altre applicazioni di proprio interesse.

Consiglio di applicare il ritardo esclusivamente a quei programmi non essenziali evitando di mettere mano a processi e servizi di sistema primari, all’antivirus e a tutte le voci che non si sa che cosa siano; magari a tale proposito in caso di dubbi, una ricerca su Google non guasta. Restando sempre sulla stessa scia potrebbe inoltre tornare utile l’articolo Velocizzare il PC – 6 consigli per migliorare le prestazioni del computer.

Compatibile con Windows: XP, Vista e 7

Dimensione: 1.71 MB

Download Argus Boot Accelerator Free

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati