Come prendersi un due di picche da Siri l’assistente vocale iOS Apple

Siri è l’assistente vocale disponibile su iPhone 5, iPhone 4S, iPad (di terza generazione) e iPod touch (di quinta generazione).

Ma Siri non è il classico assistente vocale limitato ad essere utilizzato con specifici e limitati comandi vocali e parole chiave, bensì è un assistente vocale intelligente al quale è possibile chiedere di tutto, informazioni e compiti da svolgere come ad esempio aprire applicazioni, cercare su internet (siti, servizi, ristoranti, Hotel ecc) telefonare a un contatto in rubrica e via dicendo, attingendo da un database decisamente vasto al quale fa riferimento.

Su i dispositivi supportati, Siri di default prende il posto del vecchio Controllo vocale, ma senza sostituirlo. Infatti andando in Impostazioni>Generali>Siri, disabilitando quest’ultimo, tenendo premuto per due secondi il tasto Home verrà attivato il Controllo vocale non Siri e viceversa. L’assistente vocale per funzionare necessita che il dispositivo Apple sia connesso a internet, in maniera tale da poter sottoporre al database le richieste dell’utente per potergli fornire così una risposta.

Siri è talmente intelligente tanto che vi ci si può anche conversare parlando con naturalezza. Talmente intelligente che a seconda delle domande o affermazioni fattegli risponde a tono senza pensarci due volte. Io ho provato a flirtare con Siri che senza molti problemi mi ha dato un bel due di picche. Sotto a seguire le immagini della conversazione approccio, attacco e addio (le risposte di Siri sono riportate nella seconda riga di ogni schermata):

Siri flirt

Ovviamente il dialogo qui sopra vuole essere un modo simpatico per testimoniare la grande innovazione riguardo l’assistente vocale sviluppato dalla Apple e messo a disposizione di tutti coloro che possiedono un iPhone 5, iPhone 4S, iPad (di terza generazione) e iPod touch (di quinta generazione).

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati