Come formattare un hard disk esterno in FAT32 anche se supera i 32 GB

Come formattare un hard disk esterno in FAT32 anche se supera i 32 GB

Lo standard di formattazione più diffuso del file system di un hard disk è NTFS più performante rispetto al FAT32. In alcuni casi però potrebbe rivelarsi necessario dover portare da NTFS (o altro file system) a FAT32 un hard disk, magari esterno, oppure un’ altra periferica di memoria USB come la chiavetta ad esempio.

Alcune piattaforme infatti richiedono il file system in formato FAT32, per citarne alcune: la PlayStation 3, Xbox 360, lettori DVD/DivX, Mac, Linux e via dicendo.

Normalmente formattare un disco di memoria è un’operazione decisamente semplice. Ovvero è sufficiente collegarlo al computer, entrare in Risorse del computer, cliccare l’unità in questione con il tasto destro del mouse e nel menu selezionare la voce Formatta; dunque nell’omonima finestra che verrà visualizzata basterà selezionare il File system desiderato e avviare la procedura.

Windows però non permette di formattare in FAT32 le unità di memoria superiori a 32 GB, fatto che taglia fuori qualsiasi hard disk esterno dato che la loro capacità è nettamente superiore a tale limite. Dunque per procedere si dovrà procedere in modo diverso. Nello specifico andremo a vedere come formattare un hard disk esterno in FAT32 agendo dal prompt dei comandi di Windows senza dover adoperare software esterni.

1. Avviare il prompt dei comandi da Start>Esegui, digitare il comando cmd e premere OK o Invio per confermare (esempio sotto in figura):

Prompt dei comandi di Windows Start - Esegui

2. Nella finestra DOS che verrà visualizzata digitare il comando format /FS:FAT32 X: sostituendo la X con la lettera assegnata all’hard disk da formattare (la lettera è visibile in Risorse del computer):

Finestra DOS aperta con il comando cmd

Nel mio caso la lettera assegnata all’unità è la H dunque il comando sarà “format /FS:FAT32 H:”; confermare premendo Invio. Subito dopo avrà così inizio la formattazione dell’hard disk che dovrebbe concludersi in breve tempo se non ci sono file pesanti in memoria restituendo così l’hard disk con il File System adesso in formato FAT32 pronto per essere collegato alla piattaforma di proprio interesse.

Nel caso in cui il comando format /FS:FAT32 X: non dovesse funzionare, come suggerisce nei commenti il lettore Gianni, dopo la lettera assegnata all’unità dare uno spazio e scrivere anche il nome assegnato all’hard disk; dunque il comando in questo caso diventa format /FS:FAT32 X: NomeHDD (ad esempio format /FS:FAT32 H: GIANNI).

6 commenti

guida perfetta...
solo che dando comando ( format /FS:FAT32 H:) cosi come da guida non va bene,,,,,
bisogna scrivere il nome dato all' HD o usb cioe' ( format /FS:FAT32 H: GIANNI ) nel mio caso .....
tutto sommato ottima guida senza sw esterni
grazie ancora
P.Gianni

Rispondi

Ciao Gianni, grazie della segnalazione, appunto aggiunto alla guida. Io comunque ho formattato senza indicare il nome dell'unità. Ad ogni modo prendo atto dell'alternativa da te suggerita ;)

Rispondi

Salve, come P.Gianni mi chiede il nome del hard disk, però io non so come trovarlo o come fare a darglielo. Mi potete aiutare? Grazie B.Gianni

Rispondi

Ciao Dal Pont, collega l'hard disk esterno al PC, quindi vai in Risorse del computer e leggi che nome ha l'hard disk, dunque prendi nota. Nel prompt dei comandi ora non ti resta che immettere il comando ormat /FS:FAT32 X: NomeHDD sostituendo la "X" con la lettera assegnata al tuo hard disk e "NomeHDD" con il nome del tuo hard disk.

Rispondi

Ottima guida, semplice e funzionale. Grazie

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati