Navigare internet senza essere rintracciati – Tor

Navigare internet senza essere rintracciati - Tor

Per navigare internet senza lasciare tracce abbiamo già parlato di svariate risorse gratis per farlo come ad esempio RiccoVPN, SecurityKiss Tunnel, Ghost incognito, anonymoX, Autonito e altre ancora.

Risorse di questo tipo infatti servono a camuffare le informazioni di localizzazione con le quali accediamo e appariamo in rete con il nostro computer, dati come: indirizzo IP, città di provenienza, gestore telefonico che ci fornisce l’ADSL e via dicendo.

Attualmente tra tutte le risorse per navigare su internet in pieno anonimato senza lasciare alcuna informazione che permetta di risalire a noi, la migliore è sicuramente Tor. Basti pensare che Tor è stato originariamente sviluppato con la U.S. Navy con lo scopo di proteggere le comunicazioni del governo, e attualmente è utilizzato da una vasta varietà di persone come comuni utenti, militari, giornalisti, funzionari di polizia, attivisti, hacker e altri ancora.

Il progetto Tor consiste in una suite che non richiede installazione quindi è comodo da portare anche su chiavetta USB, costituita da Firefox portable e dal Pannello di controllo Vidalia (sotto in figura):

Firefox portable di Tor e il Pannello di controllo Vidalia

Tor è automaticamente configurato per navigare sul web senza lasciare alcuna traccia che permetta di identificare l’utente; dunque è pronto da usare subito evitando configurazioni manuali. Nello specifico quando si accede a internet con Tor esso camuffa il reale indirizzo IP, la località di provenienza (posizione geografica, nazione e città), il proprio provider, non salva la cronologia internet, disabilità tutti quegli script che in qualche modo potrebbero identificare il PC in questione e in generale disattiva tutte quelle opzioni che potrebbero mettere a rischio la privacy, dunque l’anonimato dell’utente.

Per le sue caratteristiche Tor può tornare utile in varie occasioni, ad esempio per accedere ai siti internet bloccati in base alla nazione di appartenenza, è il caso degli italiani all’estero che non possono vedere la Rai su Rai.tv in quanto non residenti in Italia.

Ma come fa Tor a garantire la privacy e la sicurezza su internet?

Come funziona la rete Tor

Tor consiste in una rete anonima distribuita sulla quale il traffico internet degli utenti è reindirizzato in maniera casuale. Ovvero ad esempio se un utente (A) dal suo computer con Tor accede a un sito internet (B), la richiesta tra utente e il server del sito non è diretta da A a B bensì verrà ridistribuita casualmente tra tutti i computer (nodi) che utilizzano Tor cancellando le varie tracce da un passaggio all’altro.

In questo modo i server, i provider e qualunque altro analizzatore di traffico che normalmente “spia” la navigazione internet dell’utente non potranno mai scoprire da quale computer è realmente partita la richiesta e di conseguenza risulterà impossibile essere rintracciati.

Come si usa Tor?

Come detto in apertura Tor è portable ovvero non richiede installazione per essere utilizzato. Una volta scaricato si deve estrarre il contenuto dell’archivio dentro una nuova cartella e avviare Tor facendo doppio clic sull’eseguibile Start Tor Browser.exe. Subito dopo verrà eseguito il Pannello di controllo Vidalia che in automatico avvierà la connessione alla rete Tor e una volta connesso verrà poi aperto Firefox Portable con il quale adesso sarà possibile navigare su internet in pieno anonimato.

Per fare una prova pratica veloce, usando un altro browser (non Firefox Portable della suite Tor), accedere a questa pagina web e avviare il test (cliccando START TEST) per verificare quali sono le proprie informazioni con le quali si accede e si è visibili su internet. Il risultato farà sicuramente pensare perché alla fine del test si potrà verificare che IP, città e nazione di provenienza, gestore telefonico e tanti altri dati ancora sono in chiaro smascherando in pieno da dove ci si connette e come.

Adesso ripetere lo stesso test ma questa volta usando Firefox Portable di Tor (ovviamente da connessi alla rete Tor). Ed ecco che adesso come si potrà vedere nei risultati si è diventati irrintracciabili. Da precisare che si potrà navigare su internet in pieno anonimato solo quando si è connessi alla rete Tor adoperando esclusivamente il browser Firefox portable della suite Tor. Se invece anche se si è connessi alla rete Tor si naviga il web con un altro browser internet i propri dati risulteranno comunque in chiaro.

Compatibile con: Windows, Mac e Linux

Dimensione: 20.7 MB

Download Tor

10 commenti

scusa,ma se ho un pc con collegato con il wireless,ed usa una connessione senza tor,e il pc principale con tor-browser,usandoli i pc contemporaneamente il mio anonimato rimane garantito?

Rispondi

Si ma è necessario che navighi su internet con Firefox portable di Tor altrimenti risulti essere visibile. Comunque per essere certe fai poi una prova di controllo della provenienza del tuo IP.

Rispondi

e con questo TOR posso utilizzare un programma come uTorrent e non essere tracciato?

Rispondi

No Tor non supporta la connessione P2P e anche se fosse i download andrebbero lentissimi.

Rispondi

Epic browser sarebbe la stessa cosa di TOR?

Rispondi

No. Tor è una vera e propria rete strutturata per garantire l'anonimato online e alla quale si accede con Tor browser (una versione di Firefox modificata). Epic browser è invece un browser internet che più semplicemente blocca il tracking dei siti web.

Rispondi

Ciao! Io uso SafeIP e navigo anonimo con tutte le prove fatte, xrò con la funziona che nasconde i torrent, quando apro Vuze, non trova le porte e non si connette. Come posso fare? Se conoscete il problema o un altro programma che possa questo. Grazie!!

Rispondi

Il problema con Vuze e programmi simili diepende da SafeIP e software simili perché criptano il traffico internet sotto proxy e pososno dare luogo a problemi del genere. Inoltre anche se riuscisse a connettersi, la velocità di download sarebbe davvero minima appunto perché il traffico viene criptato.

Rispondi

epic cambia anche l'IP a quanto ne so.
sbaglio?
e, visto che siamo in argomento, che ne pensi di epic?

Rispondi

Epic è fra i migliori browser internet per quanto riguarda il rispetto della privacy degli utenti e si è vero permette di camuffare anche l'indirizzo IP. Ma è una cosa totalmente diversa da Tor che è un vero e proprio sistema di rete per la navigazione anonima (il migliore al momento) al quale si accede con unicamente con la sola versione appositamente modificata di Firefox.

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati