Vedere e disattivare i programmi che si avviano con Windows quando si accende il PC

Vedere e disattivare i programmi che si avviano con Windows quando si accende il PCQuando il computer in accensione impiega troppo tempo a caricare il Desktop e a renderlo pronto all’uso, in alcuni casi la colpa di questo ritardo è dovuta ai programmi che si avviano con Windows tutte le volte che si accende il PC.

Maggiore è il loro numero, maggiore sarà il tempo che il sistema operativo impiegherà ad avviarsi.

Senza adoperare software esterni, per scoprire quali sono questi programmi che si avviano con Windows si deve andare in Esegui e digitare il comando MSCONFIG, quindi nella finestra Utilità configurazione di sistema che verrà visualizzata selezionare la scheda Avvio e rimuovere la flag dalle applicazioni inutili in modo tale che non vengano eseguite automaticamente allo start-up.

Oppure più semplicemente ci si può servire della piccola applicazione gratuita portable WhatInStartup che come spiegato in questa guida all’uso permette di vedere e disattivare al volo i programmi inutili che si avviano con Windows.

Caratterizzato dalla stessa semplicità d’impiego, sempre per il medesimo scopo tornerà utile anche il piccolo software gratis Start-Up Tool che fra l’altro non richiede installazione e appunto permette di vedere rapidamente i programmi che si avviano autonomamente con il sistema operativo, quindi di disabilitare dallo start-up quelli inutili. Vediamo come funziona.

Facile da usare, una volta avviato Start-Up Tool si presenterà con questa interfaccia grafica (sotto in figura):

Start-Up Tool

in elenco nella colonna Application verranno mostrati tutti i programmi e i processi che vengono automaticamente eseguiti con Windows ogni volta che si accende il PC. Dunque scorrere la lista ed individuare quelli inutili che non servono al sistema operativo per caricare correttamente la sessione.

Ad esempio fra gli inutili nello startup ci può essere Messenger, Skype, iTunes e altri software che si possono avviare manualmente solo quando servono e non automaticamente con Windows risultando solamente di impiccio.

Per disattivare quelli desiderati basterà rimuovere la flag dalla corrispondente casella di selezione (evidenziate in fucsia). Ovviamente evitare di disabilitare processi importanti per il sistema come l’antivirus, i driver della scheda video, del processore e in generale tutti quelli che non si conoscono.

Nel caso in cui si avesse un dubbio, conoscendone il nome reperibile nella colonna Path del programma, come abbiamo già visto in questa guida è possibile sapere velocemente cos’è e a cosa serve un processo di Windows, quindi di decidere al volo se è o meno il caso di rimuoverlo dallo startup.

Applicare le modifiche cliccando il pulsante Apply evidenziato in rosso. Invece cliccando il pulsante Cleanup evidenziato in verde, gli oggetti indicati oltre che ad essere disattivati verranno anche eliminati dall’elenco dello startup di Windows.

Compatibile con Windows: Tutte le versioni

Dimensione: 112 KB

Download: Scarica gratis Start-Up Tool

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati