Creare e condividere playlist di video YouTube anche senza avere l’ account

Creare e condividere una playlist di video YouTube anche senza accountLe playlist sono il metodo migliore per condividere una serie di filmati particolari che si vogliono far vedere ad altre persone sul PC via web, ad esempio ad amici e parenti.

Chi dispone di un account Google e già usa YouTube per caricare video, sa bene dell’esistenza dell’apposita funzione che permette di creare playlist. Tale funzione però è riservata solamente a chi è registrato al portale, diversamente tutti gli altri utenti sono impossibilitati a farlo e per condividere più video con altre persone molto probabilmente si arrangeranno con il classico metodo del copia e incolla indirizzo internet dei filmati in questione.

In alternativa a questa modalità che seppur efficace è comunque decisamente spartana, si può invece utilizzare l’ottimo servizio gratuito online e senza registrazione dal nome YTPlaylist che permette anche gli utenti che non hanno un account YouTube o Google di creare gratis con soli pochi clic playlist di video di YouTube dalla grafica gradevole, funzionale e allo stesso tempo professionale. Vediamo come procedere.

Per prima cosa collegarsi con la Home Page di YTPlaylist raggiungibile a questo indirizzo: http://www.ytplaylist.com/ e come nell’esempio sotto in figura:

YTPlaylist come funziona

1. Cliccare il pulsante + evidenziato dal riquadro verde per espandere l’area di inserimento YouTube Video Urls.

2. All’interno dell’area YouTube Video Urls evidenziata dal riquadro fucsia incollare gli indirizzi internet di tutti i video di YouTube che si desidera aggiungere nella playlist che si sta per creare.

3. Terminato l’inserimento degli indirizzi dei video, confermare la loro aggiunta alla playlist cliccando il pulsante Add To Playlist evidenziato dal riquadro rosso.

4. Nell’area evidenziata dal riquadro arancione verrà generato e visualizzato l’indirizzo internet della playlist, dunque cliccarlo con il tasto destro del mouse e dal menu cliccare Copia.

5. Aprire una nuova pagina internet e nella barra degli indirizzi incollare l’URL della playlist appena copiato. Adesso sarà possibile modificare l’ordinamento video della playlist, come nell’esempio sotto in figura:

YTPlaylist modifica playlist

6. Ovvero nel riquadro Playlist a destra, per ogni video vengono messi a disposizione tre pulsanti: le due freccette che permettono di ordinarli muovendoli in basso o in alto alla lista a proprio piacimento, e la X rossa per eliminare quelli che non si desidera più mantenere nella playlist.

7. Terminata la modifica non resta che condividere la playlist con amici, parenti, colleghi, utenti e via dicendo, copiandone l’indirizzo evidenziato in rosso e inviandolo per email, pubblicandolo su Facebook, Twitter e altri social network e via dicendo. Oppure chi ha un sito web, blog o forum, può direttamente implementare la playlist nel proprio spazio web adoperando il codice di incorporamento che verrà fornito e visualizzato subito dopo aver cliccato il pulsante Embed evidenziato dal riquadro blu.

In entrambi i casi gli utenti spettatori vedranno i video nella bella e funzionale grafica di YTPlaylist che si presenterà (video a parte) come nell’esempio sopra in figura. A proposito e per chi è interessato, l’indirizzo della playlist usata per questo articolo è http://bit.ly/ommXno#YTPlaylist.com ed è una breve raccolta di video della nota ed esilarante serie animata Happy Tree Friends.

4 commenti

mi risulta sia dal browser che dal antivirus avast che il sito contiene un malware chiamato:URL:Mal

Rispondi

Anonimo grazie della segnalazione ho rimosso il link contestuale. Risulta anche a me. Ma dev'essere un problema con qualche script del sito, non credo sia un vero e proprio virus, probabilmente risolveranno a breve..credo.

Rispondi

L'unica limitazione, non da poco in verità, è che le anteprime non vanno sotto al player ma a fianco, per cui, a causa della eccessiva larhezza, non mi è possibile inserirlo, neppure utilizzando l'opzione resize, il cui risultato è comunque pacchiano. Possibile che non abbiano pensato a una cosa così semplice? Peccato!

Rispondi

Ciao Franco, quando clicchi Embed puoi modificare il codice iFrame o JavaScript per personalizzare la dimensione e l'altezza del widget, prova a vedere se così risolvi il tuo problema. Questa funzionalità di personalizzazione è nuova, non c'era al momento in cui ho scritto la recensione.

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati