Come ruotare o raddrizzare un video con VirtualDub

Come ruotare o raddrizzare un video con VirtualDubUn video storto, ovvero che si vede inclinato durante la riproduzione, è classico delle riprese amatoriali fatte con il cellulare, ma anche di alcuni film che si scaricano da internet, quelli ripresi da dentro al cinema con la videocamera.

Dato che guardare un video storto oltre che anormale da anche parecchio fastidio, invece di cestinarlo si potrebbe tentare di raddrizzarlo o ruotarlo in modo da portarlo alla giusta e normale inclinazione.

Per fare questa operazione ci vogliono pochi clic di mouse e il programma gratis VirtualDub. Vediamo come procedere.

Per prima cosa per chi ancora non lo avesse, scaricare VirtualDub da questo indirizzo. Dato che VirtualDub lavora con i filmati in formato AVI, se il video da raddrizzare ha un’estensione diversa, convertirlo in AVI magari usando uno di questi programmi gratis per convertire file multimediali al PC.

1. Dunque avviare VirtualDub  e nella barra degli strumenti cliccare File – Open video file e indicare il video da raddrizzare/ruotare.

2. Caricato il video, nella barra degli strumenti di VirtualDub cliccare Video – Filters e nella finestra Filters cliccare il pulsante Add.

Verrà visualizzata la finestra Add Filters e nella lista filtri scorrere l’elenco e individuare rotate2 quindi selezionarlo con un clic di mouse e cliccare il pulsante OK.

Subito dopo nella finestra Filter: rotate2 (sotto in figura):

Filter: rotate2 VirtualDub

in Rotation angle nell’area evidenziata dal riquadro fucsia regolare l’inclinazione del video aumentando o diminuendo il valore di rotazione quanto necessario.

Usando valori positivi ad esempio 15.000, il video verrà ruotato in senso antiorario; viceversa usando valori negativi ad esempio –15.0 00 (con il meno davanti), il video verrà ruotato in senso orario.

Cliccare il pulsante Show preview evidenziato dal riquadro verde per vedere in anteprima il risultato ottenuto. Se si è soddisfatti confermare cliccando il pulsante OK.

3. Tornati alla schermata inziale di VirtualDub, nella barra degli strumenti cliccare Video e assicurarsi che la voce Full processing mode sia selezionata.

4. Non resta che salvare il video raddrizzato, quindi nella barra degli strumenti di VirtualDub cliccare File – Save as AVI e confermare il salvataggio del filmato nel computer.

Al lavoro terminato è probabile che il video raddrizzato abbia ora dimensioni (in MB o GB) più grandi rispetto all’originale, dunque nel caso fosse necessario, per ridimensionarlo consultare questo articolo nel quale abbiamo visto come fare a diminuire il peso dei filmati troppo grandi.

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati