Consigli per non prendere virus da internet che infettano il PC

Avere installato sul PC un antivirus non vuol dire affatto che da ora in avanti il computer è al sicuro dalle infezioni.

Anche i migliori antivirus gratuiti o a pagamento delle volte non sono in grado di fermare gli attacchi da parte dei malware che si possono prendere scaricando o navigando da e su internet.

Questo non significa che avere o no l’antivirus nel PC allora è la stessa cosa. Il software antivirus fa la sua bella parte di lavoro per la sicurezza del computer, ma l’altra parte la deve fare l’utente che lo utilizza, prestando soprattutto attenzione a cosa si fa e come si usa internet, una delle principali vie per prendere virus. A tale proposito andiamo a vedere alcuni consigli utili per evitare infezioni da virus e di malware vari in generale navigando sul web.

Virus informatico logo

1. Usare un buon antivirus affidabile – E’ palese dirlo ma sul computer si deve installare un buon antivirus e tenerlo sempre aggiornato. Diffidare di prodotti poco conosciuti e trovati per caso in rete, bensì affidarsi a programmi antivirus conosciuti e sicuri come ad esempio quelli gratuiti elencati in questo articolo affiancandovi magari un altro antivirus aggiuntivo per rafforzare la protezione come i gratuiti Kingsoft Antivirus o Immunet Antivirus. Eventualmente se si è in cerca di ulteriori soluzioni supplementari riguardo la sicurezza del sistema consultare questa categoria dedicata. Nel caso in cui si ha il sospetto che il PC è stato infettato, scansionare il sistema servendosi di uno o più di questi programmi gratis per trovare ed eliminare malware dal computer.

2. Aggiornare Windows installando tutti gli aggiornamenti per la sicurezza che periodicamente vengono rilasciati dalla Microsoft in quanto risolvono bug e vulnerabilità di software e sistema operativo.

3. Aggiornare il browser internet è di fondamentale importanza perché le nuove versioni sono più sicure delle precedenti release in quanto gli sviluppatori hanno corretto errori e bug antecedenti.

4. Aggiornare i plug-in del browser internet è ugualmente di fondamentale importanza in quanto tramite essi, sé obsoleti o caratterizzati da bug, potrebbero passare svariate minacce per la sicurezza del sistema e delle proprie informazioni personali. Per sapere se i plugin installati nel browser (qualsiasi browser) sono aggiornati ci si può servire del servizio gratuito online Qualys BrowserCheck oppure coloro che utilizzano Firefox fare riferimento alla pagina ufficiale per la Verifica plugin.

5. Eseguire il browser internet in una sandbox come spiegato nella guida: Navigazione internet sicura da virus e altre minacce con SecuBrowser.

6. Analizzare le pagine internet sospette – Navigando sul web è possibile incappare in siti e pagine “strane” che potrebbero contenere malware. In questi casi quando si ha un dubbio e per essere sicuri di non finire in siti internet che portano virus, è bene fare il controllo antivirus del sito o della pagina web in questione sottoponendo l’indirizzo a scansione servendosi di servizi gratis per la sicurezza sviluppati appositamente per tale scopo come: VirusTotal, Unmask Parasites, URLVoid, Norton Safe Web. Per sapere preventivamente l’affidabilità di un sito riguardo i malware, phishing e minacce varie è inoltre possibile servirsi di ulteriori e appositi strumenti per il browser come quelli descritti nell’articolo come sapere se un sito è sicuro oppure se contiene malware e come difendersi.

7. Analizzare i file scaricati da internet – Per maggiore sicurezza, prima di aprire o di avviare l’installazione di un file scaricato da internet è sempre meglio fargli la scansione con l’antivirus del PC, cliccandolo con il tasto destro del mouse e dal menu cliccando la voce per avviare il controllo.

LEGGI ANCHE: Sapere se un file è infetto prima di scaricarlo nel computer da internet

Nel caso in cui si abbia ancora qualche dubbio riguardo l’affidabilità del file in questione è possibile sottoporlo agli antivirus online, come quelli gratis elencati in questo articolo, che verificheranno la presenza o meno di malevoli. Oppure servirsi di questi software gratis per sottoporre a VirusTotal direttamente dal Desktop i file ritenuti sospetti.

Prestare attenzione e scansionare anche gli allegati email, in quanto come visto in questo articolo, alcuni file malevoli possono sfruttare le vulnerabilità dei software al fine di infettare il sistema per prenderne il controllo.

Si può anche dare uno sguardo alla Rouge Gallery della quale avevamo parlato in questo post, un interessante servizio gratuito online che si occupa di raccogliere e mostrare tutti quei software truffa e malevoli che potrebbero causare inconvenienti sul computer.

8. Scaricare da siti internet sicuri – Quando si scaricano programmi dal web, per evitare fregature è sempre bene fare il download dal loro sito ufficiale oppure scaricarli da siti internet sicuri e affidabili. In caso si dubbi agire come spiegato al punto 2 e 3.

LEGGI ANCHE: Il giusto pulsante di download da cliccare su i migliori siti per scaricare programmi

9. Non dare retta alle finestre che appaiono all’improvviso sullo schermo quando si entra in un sito internet. In tanti casi (non tutti), soprattutto sui siti di download di materiale illegale o al limite di legalità e siti pornografici, quelle finestre promuovono il download di programmi truffaldini, villantano fasulle vincite in denaro e via dicendo. Quindi attenersi alla pagina web che si sta visualizzando ignorando e chiudendo tutte quelle finestre che si sono aperte all’improvviso.

Un altro esempio è quello dei siti di streaming e download di film dove si deve stare attenti alle grosse scritte come ad esempio Scarica il film più veloce, Vedi il film in altissima qualità e compagnia bella, che possono portare al download di qualche software poco onesto e quasi sicuramente dubbio. In questi casi usare solo il link che porta al vero player in streaming (che non bisogna scaricare e/o installare) come ad esempio Megavideo, e al link di download come Megaupload e siti di hosting simili.

10. Evitare o prestare altissima attenzione nei siti per scaricare crack, product key, keygen e qualsiasi altra risorsa per attivare gratis i programmi a pagamento (piratati). Quei file sono ad alto rischio di virus, dunque è bene evitare di accedere a pagine web di tale tipologia. Nel caso in cui comunque si è deciso di scaricare un file da questi siti, prima di avviarlo agire come spiegato al punto 2 e 3.

11. Per chi usa emule, utorrent e p2p simili, evitare di scaricare o prestare estrema attenzione al download di software a pagamento piratati, alle crack e materiale simile vario, perché tanti di questi contengono virus. Dunque analizzare ogni singolo file scaricato con il proprio antivirus e/o agire come spiegato al punto 2 e 3.

L’esperienza, l’astuzia e l’intuito sono fondamentali per navigare il web sicuri, ma anche per i neofiti rispettando queste regole il rischio di prendere virus da internet verrà sicuramente ridotto.

12. Sintomi per capire se il computer ha un virus

13. Come riconoscere le email di phishing per non cascare nella truffa

1 commenti:

grazie mi è servito molto il vostro consiglio

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati