Ridurre il consumo di RAM di Firefox – 4 addon per farlo

Ridurre il consumo di RAM di Firefox – 4 addon per farloFirefox è uno dei browser internet più utilizzati a livello globale che deve soprattutto il suo successo all’enorme quantità di addons che espandono e migliorano la sua interazione con il web.

Ma il difetto più grande di questo browser è la quantità eccessiva di memoria RAM che consuma, causa di rallentamenti del browser stesso ma delle volte anche del sistema.

Il problema ormai noto da tempo è stato fonte di ispirazione di tanti sviluppatori che nel tempo si sono prodigati nel creare specifiche estensioni per limitare e/o migliorare l’utilizzo della memoria RAM da parte di Firefox.

A tale proposito andiamo a vedere quattro ottimi addon per ridurre il consumo di RAM di Firefox.

1. RAMBack – Una volta installato, questo addon consente di svuotare la cache di Firefox liberando parte delle memoria RAM utilizzata dal browser. L’effetto apportato si può verificare in tempo reale nel Task Manager di Windows.

Dopo l’installazione, nel menu Strumenti di Firefox verrà aggiunto il pulsante Clear Caches (come sotto in figura):

RAMBack

da cliccare ogni volta che si vuole alleggerire il carico di memoria.

2. Memory Restart – Qui si parte dal presupposto che per liberare la memoria occupata in eccesso da Firefox, il metodo migliore è quello di riavviare il browser.

L’addon Memory Restart non fa altro che avvisare l’utente quando il consumo di RAM da parte di Firefox ha raggiunto la soglia limite, di default settata a 500 MB ma personalizzabile a proprio piacimento accedendo alle Opzioni dell’addon.

Il contatore di memoria verrà visualizzato in basso nella barra di stato di Firefox (come sotto in figura):

Memory Restart

e quando raggiungerà la soglia limite diventerà di colore rosso. Dunque non resta che cliccare questo contatore e in automatico Firefox verrà chiuso e riavviato e di conseguenza il consumo di RAM azzerato.

3. Cache Status – Questo addon serve ad alleggerire Firefox liberando la cache RAM e disco del browser.

Una volta installato andrà ad integrarsi tramite contatore nella barra di stato di Firefox (come sotto in figura):

Cache Status

Dunque quando si riscontreranno rallentamenti del browser basterà cliccare il contatore con il tasto destro del mouse e decidere di svuotare la memoria RAM, la cache disco o entrambe.

Accedendo alle Opzioni dell’addon è possibile indicare e personalizzare il valore massimo della cache disco e RAM.

4. SaveMemory – Questo addon invece è stato sviluppato per prevenire eccessivi consumi di memoria da parte di Firefox partendo dal presupposto che più schede vengono e restano aperte simultaneamente, maggiore sarà la RAM consumata.

Quindi con SaveMemory è possibile mettere in pausa una o più schede aperte in Firefox, in modo tale da ridurre la memoria richiesta per caricarle e mantenerle attive.

Dunque una volta installato, cliccando una scheda con il tasto destro del mouse (come sotto in figura):

SaveMemory

al menu contestuale verranno aggiunte due nuove voci:

Pause Tab – Da cliccare per mettere in pausa la scheda selezionata (quella cliccata con il tasto destro del mouse).

Pause All Other Tabs – Per mettere in pausa tutte le schede tranne quella appena cliccata con il tasto destro del mouse.

Per ricaricare le schede in pausa, dal menu contestuale basterà cliccare il pulsante Resume Tab.

2 commenti

Non esiste alcun modo artificioso per ridurre l'uso della ram con Firefox.

Rispondi

Questi infatti sono addons che in qualche modo riducono l'eccessivo consumo di ram da parte del browser senza artifici.

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati