Cosa fare per eliminare ogni traccia internet e dei file aperti al PC per non farsi scoprire

Quando si usa il PC, tutto quello che si è visitato su internet e i file (audio, video, foto, documenti) aperti nel computer, lasciano alcune tracce che consentono ad altri utenti di scoprire quello che si ha fatto.

Per evitare situazioni di questo tipo è bene identificare dove vengono memorizzate queste informazioni in modo tale da cancellarle e non lasciare alcuna traccia delle nostre azioni.

Per eliminare tutto quello che si fa su internet, come ormai molti utenti sanno e fanno, si deve accedere alle opzioni del proprio browser e cancellare cronologia, cookies, file temporanei e via dicendo.

Invece per eliminare ogni traccia dei file aperti al PC bisogna rintracciare la cartella Documenti recenti e cancellare tutto quello che c’è memorizzato al suo interno. Vediamo come procedere.

1. Cancellare ogni traccia di navigazione internet

Per evitare di fare il lavoro manualmente, per cancellare ogni traccia di navigazione dal browser internet utilizzato ci si può servire del piccolo ma ottimo programma gratis Browser Cleaner fra l’altro disponibile anche in versione portable, ovvero che non richiede installazione.

Browser Cleaner è compatibile con Windows XP, Vista e 7 e consente di cancellare ogni minima traccia di navigazione dai maggiori browser internet come: Firefox, Chrome, Internet Explorer, Opera, Safari e altri ancora.

Nello specifico andrà a svuotare la cache, i cookies, cronologia, file temporanei, download effettuati e username e password digitate e memorizzate nel browser. In questo articolo abbiamo visto la guida all’utilizzo di Browser Cleaner.

Compatibile con Windows: XP, Vista e 7

Dimensione: 899 KB

Download Browser Cleaner (installazione) – Browser Cleaner (portable)

2. Cancellare la lista dei documenti aperti di recente

Ma non sono soltanto i browser internet che memorizzano le nostre attività. Ancora tanti utenti non lo sanno, ma su i PC Windows esiste la cartella Documenti recenti che ha l’utile funzione di memorizzare e di far accedere a tutti i file come audio, video, foto, documenti e via dicendo aperti di recente.

Questa funzione però non torna utile ad esempio se al PC si hanno aperto foto e video particolari, che verrebbero memorizzati nella cartella Documenti recenti, quindi facilmente individuabili da un altro utente che accede al computer e che sa dove controllare per scoprire cosa ha guardato e ha aperto un altro utente.

Dunque non resta che individuare questa cartella e cancellare tutto il suo contenuto o soltanto il materiale compromettente ogni volta che si ha aperto qualche file sensibile.

In alcuni casi, ma non sempre, la cartella Documenti recenti si trova nel menu Start di Windows.

Ma la sua posizione fissa si trova seguendo questo percorso Risorse del computer – Disco locale (C:) – Documents and Settings – Nome account utente – Documenti recenti.

Basterà aprirla per vedere tutto quello che c’è memorizzato al suo interno. Quindi non resta che selezionare l’intero contenuto e cancellarlo. Oppure per destare meno sospetti è meglio individuare il materiale compromettente e cancellare soltanto quello.

N.B. Delle volte la cartella Documenti recenti potrebbe essere nascosta, quindi per visualizzarla, dal menu di una qualsiasi cartella cliccare il pulsante Strumenti – Opzioni cartella (come sotto in figura):

image

e nella finestra che verrà visualizzata cliccare la scheda Visualizzazione evidenziata dal riquadro verde e nelle Impostazioni avanzate selezionare la voce Visualizza cartelle e file nascosti evidenziata dalla freccia fucsia e togliere la spunta dalla voce Nascondi i file protetti di sistema (consigliato) evidenziata dalla freccia rossa.

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati