Come mettere l’effetto moviola ai video per rallentare la riproduzione del filmato

Come mettere l’effetto moviola ai video per rallentare la riproduzione del filmatoPer vedere nel dettaglio un video o una precisa porzione del filmato passo per passo rallentando i fotogrammi in riproduzione, l’effetto moviola senza dubbio è la migliore soluzione.

Ovvero lo stesso effetto che ad esempio viene utilizzato nelle sintesi delle partite di calcio per verificare fuorigioco, falli, gol dubbi e via dicendo.

La stessa identica cosa la si può fare al PC in modo decisamente semplice ma allo stesso tempo efficace, utilizzando l’ottimo programma gratis Kinovea.

Infatti Kinovea è un software freeware, disponibile anche in italiano fra le altre lingue, con il quale applicare l’effetto moviola ai video di proprio interesse, rallentando i filmati a proprio piacimento e a seconda delle proprie esigenze, per poi salvare in tre formati diversi (AVI, MKV e FLV) il video rallentato nel PC e caricarlo magari su YouTube o passarlo ad amici e parenti.

Facile da usare, una volta avviato si dovrà indicare il video da editare cliccando dalla barra degli strumenti File – Apri File Video. Quindi si presenterà con questa interfaccia grafica (sotto in figura):

Kinovea

1. L’effetto moviola si applica al video agendo sul cursore evidenziato dal riquadro fucsia, spostandolo verso sinistra, ovvero rallentando la riproduzione dei fotogrammi del filmato a proprio piacimento. Più questo cursore verrà spostato a sinistra, più lenta sarà la riproduzione dei fotogrammi del filmato.

A questo punto il video è già pronto per essere salvato, quindi per farlo si dovrà cliccare il pulsante evidenziato dal riquadro arancione e nella finestra che verrà visualizzata mettere il segno di spunta alla voce Nel salvataggio tieni conto del rallentatore.

Quindi assegnare un nome al video e scegliere il formato di salvataggio desiderato fra i tre disponibili: MKV, AVI e FLV.

2. Nel caso in cui si volesse ottenere/estrarre solo un preciso spezzone del video con effetto moviola quindi non tutto il filmato, allora ci si dovrà servire dei due pulsanti evidenziati dal riquadro rosso.

Dunque utilizzare il cursore di avanzamento video (evidenziato dal riquadro blu) e spostarlo al punto di inizio della porzione video di proprio interesse e marcarla cliccando il pulsante a sinistra visualizzato all’interno del riquadro rosso.

Far avanzare il filmato fino al punto di fine della porzione video di proprio interesse e marcarla cliccando il pulsante a destra visualizzato all’interno del riquadro rosso.

Finito. Non resta che cliccare il pulsante evidenziato dal riquadro arancione per proseguire con il salvataggio dello spezzone video ottenuto nel PC nel formato desiderato.

Ma Kinovea è ricco di tante altre funzioni da applicare al video e per evidenziare ulteriormente le azioni in moviola. Ad esempio cliccando il pulsante lente evidenziato dal riquadro verde è possibile zoomare una parte del video, con gli altri strumenti si possono anche inserire scritte, utilizzare marcatori, mettere commenti e tanto altro ancora.

Sul canale YouTube di Kinovea, disponibile questo indirizzo, è inoltre possibile guardare brevi tutorial all’utilizzo avanzato del programma.

Ottimo software gratis per mettere l’effetto moviola ai proprio video.

Compatibile con Windows: XP, Vista e 7

Dimensione: 12.6 MB

Download: Scarica gratis Kinovea

1 commenti:

Fa molto di più che rallentare ! Salva sequenze di fotogrammi in .jpg, misura la scena calcolando le dimensioni reali in cm. partendo dal numero di pixel, sovrappone griglie prospettiche ecc. ecc.
Insolito per programmi di questo tipo e non facile trovare simili funzioni da software non forense. Grazie ottimo, anche se con poche risorse tende a bloccarsi. Soluzione, ridurre la porzione video di lavoro.

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati